Umbracle – Terrazza espositiva

Questo elemento architettonico della città delle Arti e delle Scienze di Valencia è nello stesso tempo parcheggio coperto, galleria d’arte all’aperto, giardino botanico e punto di vista panoramico dell’intero complesso architettonico. Inizio dei lavori nel 1997 e inaugurazione nel 2000.
Umbracle - Terrazza espositiva

Inaugurato nel 2000 l’Umbracle possiede diverse funzioni all’interno della Città delle Arti e delle Scienze, una di queste è di essere un belvedere, un punto di vista panoramico dell’intero complesso architettonico. Più di 17mila metri quadrati con un’area espositiva e un giardino botanico.

Un elemento architettonico multifunzionale: l’Umbracle

Si sviluppa parallelamente al Museo della Scienza, ma su un livello più alto, così da permettere al visitatore un’ottima vista panoramica. È contraddistinto da una copertura composta da una successione di archi, 55 fissi e 54 archi fluttuanti, alta 18 metri.

L’Umbracle possiede una lunghezza di 320 metri e una larghezza di 60, ed è un eccezionale elemento architettonico, una soluzione innovativa che unisce l’esigenza estetica della Città delle Arti e delle Scienze alla funzione principale che possiede: coprire e ospitare il parcheggio del complesso di Calatrava.

Umbracle – Giardino botanico, galleria d’arte e parcheggio

Il giardino che troviamo sotto le arcate gode di una vegetazione ricchissima in qualità e quantità di specie, sia mediterranea che tropicale. Il giardino botanico varia il suo aspetto al variare delle stagioni dell’anno, come a variare nel tempo è il “Paseo de las Esculturas”, la “passeggiata delle sculture”, che consiste nell’esposizione all’aria aperta di sculture contemporanee.

Spazio dedicato all’ozio e al divertimento

Durante la stagione estiva l’Umbracle ospita una discoteca all’aperto, che prende il suo stesso nome, e durante la stagione invernale il divertimento musicale notturno della Città delle Arti e delle Scienze si sposta in una sala che si trova all’interno dell’edificio, a fianco della zona dedicata al parcheggio dei mezzi, e che viene chiamata Mya.

La struttura ospita il caratteristico mercatino che viene organizzato durante il periodo invernale, e alberga una zona dedicata all’astronomia nella quale vengono presentate invenzioni, alcune delle quali molto note, che l’uomo ha sviluppato nel corso della storia per comprendere i movimenti che descrivono i diversi oggetti che contempliamo nella volta celeste, in particolare il Sole, la Luna e le stelle.

Consigli e suggerimenti

Tramite la sezione dedicata all’Umbracle, all’interno del sito web del complesso architettonico, è possibile rimanere aggiornati riguardo l’esposizione artistica in corso e conoscere se ci sono eventi organizzati a cui potrebbe far piacere partecipare.

Piero Viajero en Las Fallas de Valencia
Las Fallas di Valencia

Il fumetto Piero Viajero

Un progetto editoriale per spiegare un gran aspetto culturale festivo della città: la festa Las Fallas di Valencia. Celebrazione di un’antica tradizione, di una consuetudine dei falegnami di festeggiare il loro santo, San Giuseppe. Per comprendere l’organizzazione e le motivazioni che muove più 100mila valenciani.

Stadio del Levante Calcio
Impianti sportivi

Lo stadio del Levante calcio – Ciudad de Valencia

Inaugurato nel 1969 con una partita amichevole tra le due squadre della città di Valencia, lo stadio “Ciudad de Valencia” ha una capacità di 26mila spettatori e si trova nel quartiere denominato “Orriols”

Palazzo della Generalidad
Monumenti e luoghi di interesse

Palazzo della Generalidad

Sede del Governo della Comunità Valenciana dal 1982. Comincia la sua costruzione nei primi anni del 1400 e termina quasi quattro secoli più tardi con la conclusione della seconda torre. Da qualche anno è possibile visitare il suo interno gratuitamente.

Museo Storico Militare di Valencia
Musei ed esposizioni

Museo Storico Militare

Il museo storico militare di Valencia ci presenta la storia dell’esercito spagnolo grazie a diverse sale disposte su due piani. Possiamo conoscere le armi utilizzate durante la Guerra Civile e fabbricate a Valencia, oggetti vari, bandiere , uniformi e documenti storici.

Emblema della Comunità Valenciana
Simboli di Valencia

Emblema della Comunità Valenciana

Per ripagare la lealtà e l’aiuto ricevuto da Valencia nella guerra denominata “dei due Pietri”, inizi del XIV, Pietro IV “il Cerimonioso” diede alla città di Valencia il diritto di fregiarsi della corona reale e dei colori dell’impero aragonese.