Palazzo Arti – Reina Sofia

L’edificio ospita quattro sale per differenti spettacoli di opera, musica, ballo e teatro, oltre che installazioni per insegnamento di attività relazionate con il campo artistico, teatrale, musicale e culturale. Inizio dei lavori nel 1995 e inaugurazione nel 2005, prima opera nel 2006.
Palazzo Arti Reina Sofia - Guida Valencia

Il palazzo delle Arti “Reina Sofía” risulta essere l’edificio più emblematico, maestoso e con un impatto visivo a dir poco spettacolare del complesso architettonico disegnato dall’architetto valenciano Santiago Calatrava.

Il Palazzo delle Arti della Città delle Arti e delle Scienze

L’edificio ospita quattro sale per differenti spettacoli di opera, musica, ballo e teatro:

  • Sala principal – Con una capacità di oltre 1.400 persone, è concepito principalmente come un teatro d’opera, ma può anche essere utilizzato come palcoscenico per il balletto e altre arti sceniche.
  • Aula magistral – Con una capacità di 400 persone è stato pensato per le esibizioni dal vivo di piccoli gruppi musicali.
  • Auditorio – Con una capacità di oltre 1.400 spettatori.
  • Teatro Martín y Soler – Con una capacità di 400 persone è dedicata al teatro sperimentale.

Altre installazioni minori vengono utilizzate per l’insegnamento di attività relazionate con il campo artistico e culturale.

Un edificio imponente e di gran impatto visivo

L’edificio occupa una superficie di circa 40mila metri quadrati e possiede un’altezza totale di 70 metri. Dispone di diverse terrazze a varie altezze alle quali ci si accede tramite ascensori e scale situate all’interno dei rivestimenti metallici che caratterizzano entrambi lati dell’edificio.

Richiama molto l’attenzione la gran “piuma metallica” che copre il corpo complessivo dell’edificio e possiede solamente due punti d’appoggio. Il materiale più utilizzato è il calcestruzzo bianco come tutta la struttura dell’edificio, mentre il “trencadís” è il secondo materiale più utilizzato per coprire ciò che vengono chiamati i “gusci” del palazzo, le parti laterali, che sono costruite in acciaio laminato.

Ricordiamo che il “trencadís” è una tecnica, un metodo ornamentale come il mosaico che utilizza frammenti di ceramica, di piastrella. Consigliamo la lettura dell’articolo che abbiamo dedicato a questa particolare tecnica decorativa.

Il Palazzo delle Arti possiede spazi e aule a cui il pubblico non può accedere

Questo centro operistico innovativo, già dalla progettazione, prevedeva la realizzazione di ambienti dedicati a tutti quei lavori che permettono il compimento di uno spettacolo teatrale. Parliamo di laboratori per il montaggio di scenari, per riparazioni meccaniche, di falegnameria, elettriche, oltre che agli spazi essenziali come camerini, magazzini, sale prove collettive e individuali.

Nei suoi spazi privati, il Palazzo delle Arti “Reina Sofía” dispone di uffici per l’amministrazione generale, la direzione artistica e la direzione tecnica, sale stampa e molti altri spazi addetti a rendere funzionale l’attività interna del palazzo.

Per conoscere la programmazione artistica rimandiamo la lettura al sito ufficiale dell’Opera.

El Almudín
Monumenti e luoghi di interesse

El Almudín – centro esposizioni

Era l’edificio in cui si conservava e immagazzinava il grano per la vendita e consumo nella città di Valencia. La parola araba “almud” era l’unità di misura del grano al tempo, da qui il suo nome. Costruito nel XIV secolo attualmente ospita un museo e sale per esposizioni

Giardini de la Glorieta
Giardini e parchi

Giardini “de la Glorieta”

I giardini della Glorieta si trovano nella zona tra il Quartier generale delle forze terrestri, ex Convento domenicano, la porta del Mar e il Tribunale Superiore della Giustizia. Nascono nei primi decenni del 1800 e diverse trasformazioni hanno subito nella loro storia.

Appartamenti turistici - HogarVera
Affittare appartamento turistico

Comodi appartamenti turistici, nel centro di Valencia, con HogarVera

Nel centro di Valencia, nelle vicinanze del Mercato Centrale e della Lonja de la Seda, HogarVera offre alla propria clientela appartamenti turistici, comodi, ben arredati e ben serviti. Due camere matrimoniali più divano letto ospitano fino a 6 persone.

Despertà - Evento Las Fallas di Valencia
Eventi Las Fallas

Despertà – La sveglia della festa

L’ultima domenica di febbraio comincia con uno degli eventi della Fallas più rumorosi. Alle sette del mattino, dopo avere omaggiato Santa Barbara, patrona dei pirotecnici, vengono scoppiati una quantità impressionante di petardi lanciandoli con forza a terra.

Espardenyà
Piatti tipici e bevande tipiche

Espardenyà – Piatto che nasce dall’unione di due ricette

L’Agua de Valencia è un cocktail che diventò in poco tempo molto popolare a Valencia e nelle zone limitrofi. La storia di come è nato questo drink è curiosa e la sua fama perdura ancora nei giorni nostri. Concediti un drink.

Gira mappe a Valencia
Guida Italiana Valencia

Nasce un nuovo lavoro a Valencia, il “gira mappe”

Vi racconto alcuni aneddoti curiosi che ci fanno capire le difficoltà incontrate da parte di alcuni visitatori e turisti a Valencia, nel momento di dover ubicarsi e decidere il tragitto da percorrere utilizzando la mappa della città.