Roscón de Reyes – Dolce tipico dell’Epifania

Il "Roscón de Reyes" è un dolce tipicamente natalizio che forma parte della tradizione del Natale spagnolo e si consuma abitualmente nel giorno dell’arrivo dei tre Re Magi, il 6 gennaio. È motivo e occasione per riunire tutta la famiglia e passare alcune ore di diversione in compagnia.
Roscón de Reyes

Dolce tipico dell’Epifania: Roscón de Reyes

Il “Roscón de Reyes” è un dolce tipicamente natalizio che forma parte della tradizione del Natale spagnolo e si consuma abitualmente nel giorno dei Re Magi, il 6 Gennaio. È motivo e occasione per riunire tutta la famiglia e passare alcune ore di diversione e buon cibo.

Questo dolce è praticamente un biscotto elaborato con farina, zucchero, uova y altri ingredienti quali scorza d’arancio, di limone, frutta candita, mandorle e zucchero a velo. Rispetto l’antichità ora possiamo trovare questo dolce anche farcito con crema, panna o cioccolato.

La ricetta indicata per 8 persone:

Ingredienti:

4 Uova, un cucchiaio di lievito per dolci, 400 grammi di farina, 100 gr di zucchero, 100 gr di burro, un pizzico di sale, 250 ml di latte, scorza di limone, canditi e mandorle per la decorazione.

Preparazione:

Impastate il lievito con mezzo bicchiere di latte e 100 gr di farina e fate riposare per qualche ora sotto un panno umido. Disponete la farina nel piano di lavoro e aggiungete le uova e lo zucchero, il sale e il latte rimasto, oltre che alla scorza di limone, il burro e l’impasto con il lievito precedentemente preparato.

Una volta ottenuto una massa omogenea ed elastica, dategli forma e copritelo con un panno e lasciatelo riposare per circa due ore.

La tradizione vuole che inseriate all’interno della massa un “regalino” e una “fava”. Leggi l’articolo che descrive questa tradizione.

Mettiamo la massa in una teglia per ciambelle imburrata e infarinata e una volta pennellata la superficie della massa con del latte introduciamo il tutto nel forno caldo, 160 gradi circa, per una ventina di minuti.

Spolverate il risultato con zucchero a velo e decoratela a piacimento con la frutta candita, mandorle e quant’altro.

Questo un video che può aiutare nella realizzazione del “Roscón de Reyes”

Curiosità

La persona che trova il “regalino” mentre mangia la sua porzione di dolce sarà incoronato Re/Regina per tutto il giorno, invece chi trova la “fava” dovrà incaricarsi di pagare il dolce. Se leggete il finale dell’articolo “Chi porta i doni? I Re Magi o Babbo Natale” sarà possibile capire da dove arriva questa tradizione e il cambio semantico che ha ricevuto.

 

Condividi con i tuoi amici:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Lo stadio del Valencia calcio – Mestalla

Il Mestalla è il nome dello stadio della squadra di calcio Valencia Football Club. Viene così denominato per lo storico canale d’irrigazione della campagna valenciana, la “acequia de Mestalla”, che si trovava nella zona della gradinata sud dello stadio.

Imperdibili a Valencia
Cultura e Turismo di Valencia

Imperdibili a Valencia – Che cosa non perdere

Valencia offre ai visitatori e ai propri cittadini moltissime attrazioni e luoghi di interesse in grado di raccontare la storia della città, di riferire quali sono gli aspetti culturali festivi che la contraddistinguono e di esporre il suo lato artistico, contemporaneo e del passato.

Plaza Redonda - Guida Valencia
Piazze di Valencia

Plaza Redonda

La piazza a pianta circolare fu il centro geometrico della città quando fu costruita nel 1837 in uno spazio urbano dedicato al piccolo commercio e alla vendita di carne e pesce. Nel 1950 fu collocata la fontana che oggigiorno possiamo trovare nel centro.

Complesso architettonico di Valencia
Città delle Arti e delle Scienze

Complesso architettonico di Valencia

La Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, complesso architettonico dell’architetto Calatrava, è un punto di riferimento internazionale e simbolo del turismo culturale della Comunità Valenciana. Sorprende per la sua architettura e per la sua grande capacità di divertire ed insegnare.

Uffici di turismo Valencia
Consigli pratici

Uffici di Turismo Valencia – Punti ufficiali d’informazione turistica

Quando si arriva in una città che ancora non si conosce, la prima cosa da fare è recarsi in uno degli uffici ufficiali del turismo locale, i quali hanno il compito di fornire informazioni turistiche e materiale utile al visitatore, come mappe di Valencia, consigli utili e pratici per meglio muoversi in città.

Vacanze con i figli - Paola Marmo
Servizi turistici

Paola Marmo – Servizi per famiglie e gruppi, vacanze con i figli

Viaggiare a Valencia con dei bimbi può risultare rilassante ed interessante grazie anche ai servizi che persone come Paola riescono ad offrire. Far trascorrere ai propri figli qualche ora con Paola possiede doppio beneficio, per i bimbi poter giocare ed imparare e per i genitori poter dedicarsi al riposo o ad alimentare la relazione di coppia.