Finanziamenti privati per l'imprenditoria

Progetto Lanzadera - Valencia imprenditoriale

Imprenditori che investono in progetti di giovani talenti per soperire all'attuale mancanza di aiuti da parte dello Stato centrale e sicuramente per migliorare i propri profitti, aspetto che è intrinseco alla definizione d'imprenditore.

A Valencia nasce il progetto "Lanzadera", in poche parole 3 milioni di euro da suddividere nella realizzazione di 15 nuovi progetti imprenditoriali.
Vediamo alcuni aspetti ...

Lanzadera è un progetto di finanziamento totalmente privato promosso dal valenciano Juan Roig, titolare della catena dei supermercati marchiati "Mercadona", tramite l'azienda "Alquería Capital".

L'iniziativa nasce per dare forza al talento imprenditoriale attraverso l'aiuto economico e la formazione personalizzata.

Il progetto Lanzadera si compromette per creare le condizioni necessarie per costruire e lanciare nel mercato un modello imprenditoriale solido, basato sul lavoro produttivo , lo sforzo e la propria leadership. Il progetto in questo modo vuole contribuire a creare e moltiplicare la ricchezza del paese, in questo caso Spagna.

Il sito web ufficiale del progetto è in lingua spagnola ed in inglese ... e come sempre siamo a disposizione per aiutare chiunque avesse difficoltà nel capire di che cosa si tratta.

Sotto riportato un video per capire le linee base nelle quali è sviluppato il progetto "Lanzadera".

Esistono delle basi che regolano la possibilità di partecipare e presentare la propria idea. È molto importante leggere bene e tutto, soprattutto ciò che è contenuto nelle sezioni "aspetti legali dell'accettazione delle basi del progetto" e "informazioni legali riguardo l'utilizzo della web", questo perchè dobbiamo sapere e conoscere quali sono i "limiti da rispettare ed accettare" quando un investitore mette dei soldi per l'avviamento di una idea imprenditoriale.

Non ci sono problemi di nazionalità, chiunque può partecipare dimostrando di essere maggiorenne ... da tener presente che nel caso si venga eletti bisogna essere fisicamente presenti per almento un anno a Valencia per sviluppare l'idea e far crescere il proprio bagaglio d'esperienza.

Lasciamo alcuni collegamenti ad articoli di giornali, in cui si parla del progetto e dov'è possibile anche leggere i commenti, a favore o contro, della gente:

Quotidiano "Las Provincias"

Quotidiano "Levante"

Quotidiano "El Mundo"

Quotidiano "El Pais"