Patatas Bravas – La più richesta tra le tapas spagnole

Questo piatto tradizionale lo possiamo trovare in tutte le comunità autonome di Spagna e normalmente vengono servite come "tapas" o come contorno di qualche secondo piatto. Per i costi dei suoi ingredienti è considerata la "tapa" più economica.
Patatas Bravas

Le “patatas bravas” sono sicuramente uno dei piatti della gastronomia spagnola più conosciuti. Forse la “tapa” più richiesta a livello nazionale. Logicamente in questo influisce il suo basso costo ed il conseguente prezzo economico per il cliente finale. Si tratta di un piatto di patate accompagnate da una salsa piccante che dà il nome al piatto, infatti “bravo” significa coraggioso. Bisogna essere valenti per mangiare la salsa piccante.

Fortunatamente non ci troviamo in Messico, ma in Spagna, dove il livello di piccante sopportato dalla maggior parte della gente non per niente eccessivo.

Patatas con Salsa Brava

Come si prepara un buon piatto di “patatas bravas”?

Per quanto sembri semplice l’elaborazione di questo il piatto, in ogni locale che vai ti viene presentata una versione differente.
Per la cottura delle patate, c’è chi le frigge dopo averle tagliate in un’unica cottura, c’è chi le frigge prima a 130 gradi e poi, una volta fredde, le rimette in olio a 180 gradi e c’è chi prima scotta le patate in acqua bollente e poi, una volta fredde, le frigge. Noi appoggiamo quest’ultima teoria, non per simpatia, ma perché ci piace di più il risultato finale: patate morbide al loro interno e croccanti e dorate per fuori.

Il problema arriva quando si parla della preparazione della salsa che le accompagna.
Chi cucina il pomodoro naturale in un soffritto di cipolla, aggiungendoci della paprika e peperoncino piccante. Chi le serve direttamente con del ketchup e tabasco. E chi, amante della cucina e della soddisfazione del cliente finale cerca di elaborare la ricetta che sembra essere quella originale, quella che c’insegna che la salsa non è a base di pomodoro.

La curiosità della salsa “brava”

A quanto pare, la ricetta autentica della “salsa brava”, alla detta di persone anziane e con esperienza culinaria, il pomodoro non è presente come ingrediente. Infatti, la salsa si preparata con un soffritto di cipolla, brodo di carne, paprika, peperoncino piccante e un po’ di farina.

Per meglio capire la preparazione di questo piatto proponiamo un video dove ci viene spiegato per bene la preparazione della salsa brava autentica.

Nella Comunità Valenciana è tipico accompagnare le patate, oltre che con la “salsa brava”, con la salsa conosciuta con il nome di “Ali i Oli”, che significa letteralmente “aglio e olio” e praticamente è una emulsione d’aglio e olio. Se avete problemi con il piccante o con l’aglio vi consigliamo, nel momento di ordinare le “patatas bravas”, di chiedere al cameriere di servirle con le “salse a parte”, perché l’abitudine più frequente è quella di coprire le patate con entrambe le salse.

Patatas Bravas

Questo piatto tradizionale lo possiamo trovare in tutte le comunità di Spagna e normalmente viene servito come “tapa” o come contorno di qualche secondo piatto. Se non sai che cosa sono le “tapas” ti consigliamo di leggere questo articolo che ha l’obiettivo di raccontare che cosa sono e com’è nato il concetto delle tapas.
Le origini non sono chiare perché vengono attribuite a due bar di Madrid, infatti la gente ricorda, attorno all’anno 1960, la coda di persone che i due locali possedevano per provare le mitiche “patatas bravas”.

Denominazioni d’Origine spagnole
Guida Italiana Valencia

Denominazioni d’origine spagnole, certificazioni alimentari

Le certificazioni alimentari e gastronomiche sono gestite dai Consigli Regolatori, che sono enti di diritto pubblico il cui scopo è quello di rappresentare, difendere, garantire e promuovere i prodotti. Scopriamo le denominazioni d’origine che garantiscono la qualità del prodotto valenciano.

9 ottobre - Moros y Cristianos
Eventi da non perdere

9 ottobre – Entrada Moros y Cristianos

Quando sentiamo parlare della “Entrada Moros y Cristianos” s’intende la sfilata che diverse città spagnole organizzano per celebrare il ricordo delle battaglie tra l’impero arabo e l’impero cristiano nel periodo medioevale. Anche Valencia celebra questa memoria e lo fa il 9 di ottobre, nel pomeriggio della giornata della Comunità Valenciana.

Stazione dei treni Norte
Monumenti e luoghi di interesse

Stazione dei treni -Estación del Norte

La struttura imponente ed i tocchi decorativi fanno sì che la “Estación del Norte” sia un bellissimo esempio di modernismo valenciano. Inaugurata nel 1917, la stazione possiede decorazioni che rappresentano motivi peculiari regionali e prodotti della campagna valenciana, emergendo tra tutti l’arancia.

Museo di Scienze Naturali
Musei ed esposizioni

Museo di Scienze Naturali

Questo museo si trova all’interno dei giardini “de los viveros” ed è interessante per conoscere l’evoluzione dei paesaggi e degli ecosistemi durante la storia evolutiva del territorio valenciano. É possibile visitare la collezione paleontologica che possiede importanza a livello europeo.