All i Pebre – Metodo culinario tipico

Più che un piatto finito, è un metodo culinario utilizzato per cucinare il pesce in umido, al giorno d’oggi alcuni chef lo utilizzano anche per peculiari tagli di carne. La ricetta più conosciuta elaborata con questo procedimento ha come ingrediente principale l'anguilla.
All i Pebre - Albufera

Più che un piatto finito, “all i pebre” è un metodo culinario utilizzato per cucinare il pesce in umido. L’elaborazione più conosciuta nella zona di Valencia e paesi limitrofi ha come ingrediente principale l’anguilla, pesce che viene principalmente pescato nelle acque del lago del Parco Naturale dell’Albufera, a poco più di 10 km da Valencia.

Normalmente si cucina in una pentola di ferro o terracotta, possibilmente su fuoco a legna come vuole la tradizione. Tradizione che si può apprezzare durante i diversi concorsi culinari che i paeselli, bagnati dalle acque del lago dell’Albufera, organizzano in diversi periodi dell’anno.

All i Pebre, una ricetta semplice e tipica

Gli ingredienti principali che danno il nome al piatto sono “All”, aglio e “Pebre”, pepe. Ma, nella Comunità Valenciana, “pebre” è anche chiamata la paprica rossa dolce, essiccata e macinata.

Nella sua totalità la ricetta prevede l’utilizzo di questi ingredienti:

  • Anguilla
  • Patate
  • Paprika
  • Aglio
  • Olio
  • Peperoncino piccante
  • Mandorle tostate
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Acqua
  • Pane

E l’elaborazione della ricetta del piatto tipico “All y Pebre” è la seguente:

  • Pulire le anguille e tagliarle a pezzi.
  • Pelare le patate e “romperle” a pezzi.
  • Dopo aver soffritto il pane, le mandorle e due spicchi d’aglio, pestare il tutto in un mortaio assieme al prezzemolo.
  • Aggiungere nella pentola dell’olio e soffriggere i denti d’aglio fino a dorarli, unire il peperoncino e la paprika, un po’ d’acqua per non far bruciare la spezia e saliamo.
  • Aggiungiamo il contenuto del mortaio, mescoliamo e portiamo ad ebolizione l’acqua.
  • Uniamo le patate e una volta arrivate a metà cottura aggiungiamo anche le anguille, lasciamo che l’acqua bolla per altri 20/25 minuti.

“All i Pebre”, consorsi e appuntamenti classici

Questa ricetta, come abbiamo detto precedentemente, è diventata nel tempo oggetto di concorsi culinari. Molto famoso quello organizzato nel paese “El Palmar” e quello nel paese “Catarroja”, entrambi nella zona contraddistinta dal lago dell’Albufera.

Come tutte le ricette anche quella del “All i pebre” possiede molte varianti, non solo nell’ordine di cottura degli elementi del piatto, ma anche nell’utilizzo di differenti ingredienti. Infatti, molti non utilizzano le patate ed altri aggiungono del pane tostato.

Questo un video che ben insegna la realizzazione di questo piatto:

La festa del “All i pebre” del paese El Palmar. Il concorso ha alle sue spalle diverse edizioni, nella quali partecipano principalmente le cucine dei ristoranti del paese e alcune invitate provenienti da paesi limitrofi. Una giornata divertente. Guardate il video per comprendere come si svolge, quello che sentite è “valenciano” la lingua tradizionale della Comunità Valenciana.

Chiesa Santa Catalina Valencia
Monumenti e luoghi di interesse

Chiesa Santa Catalina

È possibile datare l’inizio della realizzazione della chiesa Santa Catalina attorno al 1245 e la data di fine lavoro attorno all’anno 1370 in stile gotico. Il campanile fu costruito tra 1688 e il 1705 e rappresenta il meglio del barocco valenciano.

Las Fallas di Valencia
Las Fallas di Valencia

Las Fallas – Non sai che cos’è?

Una festa, Las Fallas di Valencia, che richiama migliaia di persone durante il suo gran finale, dal 15 al 19 marzo, ma che dura un intero anno per i valenciani. Arte effimera, abbigliamento tradizionale, pirotecnica, bande musicali, letteratura e molto più, si danno appuntamento a Valencia durante la celebrazione di questa festa.

Visitare Valencia
Guida Italiana Valencia

“Che bello conoscere Valencia con una persona che li ci vive”

Una frase che tutti noi affermiamo quando viaggiamo e abbiamo la fortuna di conoscere qualcuno che vive nella località da noi raggiunta. In questo caso, Valencia è la città che ospita da diversi anni Michele, responsabile di questo sito web, che mette a disposizione di tutti informazioni utili e consigli pratici per vivere al meglio Valencia, e conoscere la sua cultura festiva, la sua gastronomia ed i suoi spazi verdi, oltre che la sua storia, i suoi aspetti socio-economico e le possibilità di lavoro e di investimento che la città offre.

Nit de Foc
Eventi Las Fallas

Nit de Foc – La notte di fuoco

Grande spettacolo pirotecnico che da inizio all’ultimo giorno della festa Las Fallas. La notte del 18, presso i giardini del Turia, lo spettacolo richiama migliaia di persone.

Palazzo Marqués de Dos
Monumenti e luoghi di interesse

Palazzo del Marqués de Dos Aguas

Il palazzo Marqués de Dos Aguas è caratterizzato dalle sue gran decorazioni esterne, spicca la porta in alabastro del 1745. Al suo interno ha sede il museo nazionale delle ceramiche e delle arti sontuose. Museo che esiste grazie alla donazione da parte del collezionista Manuel González Martí.

Museo Taurino di Valencia
Musei ed esposizioni

Museo Taurino

Il museo taurino di Valencia fu fondato nel 1929 con fondi e donazioni da parte di due collezionisti taurini che durante molti anni hanno raccolto un rilevante numero di oggetti e materiale della tauromachia valenciana del XIX e principio del XX secolo.