Meravigliarsi con i presepi a Valencia, dove trovarli

In attesa della festa della Comunità Valenciana del 9 ottobre, che ricorda l'entrata storica di Re Jaime I nella città di Valencia con la conseguente sconfitta dell’impero arabo nel 1238, la Federazione Valenciana dei Mori e Cristiani organizza due spettacolari eventi: "Embaixades De La Conquesta" e "Alardo De Arcabuceria".
Presepi a Valencia

Non si possono annoiare gli amanti dei presepi

A Valencia vengono organizzati veri e propri tour con lo scopo di visitare i presepi più belli, più originali o più innovativi. Esistono dei concorsi, all’interno del mondo della festa las Fallas, per premiare e scegliere quale tra i tanti spicca rispettando le regole imposte dalla tradizione e dal bando del concorso.

Siete un gruppo di appassionati di presepi o semplicemente curiosi di conoscere un’abitudine che si è resa pubblica e visitabile da tutti? Siamo disponibili ad accompagnarvi, contattateci e vi faremo scoprire i più belli i più impattanti.

Dove trovare i presepi a Valencia che più richiamano l’attenzione

Questi presepi che possiamo trovare nelle piazze o in luoghi d’interesse turistico-religioso. Consigliamo anche la lettura dell’articolo “Natale a Valencia” per scoprire dove sono ubicati i mercatini natalizi, dell’artigianato, fiera d’attrazioni e spettacoli circensi.

Plaza de la Reina
Dalla seconda settimana di dicembre fino all’Epifania si potrà ammirare un presepe realizzato dal “Gremio de Artistas Falleros” a grandezza naturale. Si tratta di una rappresentazione della nascita di Gesù, che potremo apprezzare all’aperto nelle vicinanze della Cattedrale di Valencia e del mercatino natalizio dell’artigianato montato per l’occasione.

Belén - Presepe in Plaza de la Reina

Palazzo del Comune
All’interno della splendida sala di cristallo del Comune di Valencia è possibile visitare, nei giorni feriali fino alle ore 19 il monumentale presepe montato dalla “Asociación de Belenistas de Valencia”. I giorni di chiusura del palazzo saranno il giorno 6,8,25 e 31 di dicembre nonché il giorno 1 di gennaio.

Chiesa di San Nicola di Bari e San Pietro Martire
All’interno della “cappella sistina di Valencia”, uno dei presepi che più richiama l’attenzione, visibile dal 22 di dicembre. Unico in Europa per le sue dimensioni, per la sua disposizione in verticale e per la illuminazione che fa risaltare ancor di più tutto l’insieme.

Palazzo del Marques de Dos Aguas
All’interno del Museo nazionale della ceramica, fino a fine gennaio, è possibile ammirare un presepe curioso e peculiare perché le figure sono realizzate in filo di ferro ricoperto di stoppa, con la testa modellata in terracotta, le estremità in legno intagliato, gli occhi di vetro e vestite con tessuti dell’epoca. Il presepe, risalente al XVIII secolo, è composto da 29 figure di diverse dimensioni che vanno dai 10 ai 40 cm. In orario di apertura del museo, l’ingresso per vedere il presepe è gratuito. Questo installazione è conosciuta come “Belén napolitano”.

I preseti a Valencia, realizzazioni artistiche che meritano attenzione

Basilica di Valencia
Sempre fino ad Epifania è possibile visitare il presepe installato nella Basilica di Valencia. Un presepe con più di 100 anni di storia, più di 120 figure e che fu donato da una famiglia valenciana.

Mercato centrale
Sotto la grande cupola del mercato centrale di Valencia e fino al 6 di gennaio è possibile apprezzare il lavoro dei propri venditori del mercato, che durante i diversi anni hanno restaurato gli elementi antichi e apportato nuove figure.

Belén - Presepe Mercato Centrale

Altri presepi è possibile vederli presso: il mercato di Colon, il centro commerciale Nuevo Centro, il centro dell’artigianato (Calle Hospital, 7), la chiesa San Francisco de Borja (calle Cuba, 53), la chiesa Santa María del Mar (plaza del Tribunal de las Aguas, 1), la galleria commerciale Jorge Juan.

Questi invece i presepi che si possono trovare all’interno delle sedi delle associazioni culturali della festa las Fallas di Valencia: il documento con gli indirizzi dove trovare i presepi a Valencia.

Condividi con i tuoi amici:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Palazzo Marqués de Dos
Monumenti e luoghi di interesse

Palazzo del Marqués de Dos Aguas

Il palazzo Marqués de Dos Aguas è caratterizzato dalle sue gran decorazioni esterne, spicca la porta in alabastro del 1745. Al suo interno ha sede il museo nazionale delle ceramiche e delle arti sontuose. Museo che esiste grazie alla donazione da parte del collezionista Manuel González Martí.

Despertà - Evento Las Fallas di Valencia
Eventi Las Fallas

Despertà – La sveglia della festa

L’ultima domenica di febbraio comincia con uno degli eventi della Fallas più rumorosi. Alle sette del mattino, dopo avere omaggiato Santa Barbara, patrona dei pirotecnici, vengono scoppiati una quantità impressionante di petardi lanciandoli con forza a terra.

macchina a valencia
Arrivare a Valencia

Strade e autostrade per arrivare in macchina a Valencia

Con una macchina, se si arriva da Nord, cioè dalla Francia, bisogna prendere l’autostrada AP-7 direzione Barcellona, poi seguire per Castellón e successivamente per Valencia. Stesso discorso se si arriva da Sud, vale a dire da Almeria, Murcia, Alicante. Se la provenienza è dal centro Spagna, da Madrid, la superstrada da seguire è la A-3.

Casa José Benlliure

Il museo accoglie la collezione della famiglia Benlliure e ricrea l’ambiente della casa dove vivevano gli artisti più importanti di Valencia alla fine del XIX secolo. La casa nel tempo si convertì in un punto di riferimento per il mondo dell’arte e della cultura valenciana.

Las Fallas di Valencia
Las Fallas di Valencia

Las Fallas – Non sai che cos’è?

Una festa, Las Fallas di Valencia, che richiama migliaia di persone durante il suo gran finale, dal 15 al 19 marzo, ma che dura un intero anno per i valenciani. Arte effimera, abbigliamento tradizionale, pirotecnica, bande musicali, letteratura e molto più, si danno appuntamento a Valencia durante la celebrazione di questa festa.

Museo dei soldatini di piombo

Considerato il più grande e completo museo di personaggi storici in miniatura del mondo, per il numero di pezzi, per la varietà e la loro qualità. Nasce grazie ad una iniziativa privata di un appassionato collezionista, Álvaro Noguera Giménez