Casa José Benlliure

Il museo accoglie la collezione della famiglia Benlliure e ricrea l'ambiente della casa dove vivevano gli artisti più importanti di Valencia alla fine del XIX secolo. La casa nel tempo si convertì in un punto di riferimento per il mondo dell'arte e della cultura valenciana.

La casa José Benlliure, museo dedicato al grande pittore valenciano, viene inaugurato nel 1982. Grazie ad un accordo tra il Comune di Valencia e la figlia dell’artista María Benlliure Ortiz nel 1957, l’edificio e le collezioni presenti al suo interno divennero di dominio pubblico, o meglio, di proprietà del Comune di Valencia. La casa museo alberga molte opere della famiglia Benlliure, anche il figlio era pittore, cosi come opere appartenenti ad artisti vicini a José Benlliure, come Muñoz-Degraín e Sorolla.

L’edificio ed il giardino della casa José Benlliure

Ricordiamo che José Benlliure (Valencia 1855 – Valencia 1937), fratello del grande scultore valenciano Mariano Benlliure Gil, in giovane età viaggiò in Francia a Parigi ed in Italia a Roma, per formarsi e conoscere nuove fonti d’ispirazione e movimenti artistici. Fu al suo ritorno da Roma, quando si installò nello stabile che, al giorno d’oggi alberga, l’esposizione museologica. Lo ristrutturò e lo arredò con attrezzature portate dall’Italia, ordinando la costruzione, sul retro, di un padiglione per poter convertirlo nel proprio studio.

Sul retro della casa si apprezza un gradevole giardino arredato con sculture e varie decorazioni, tra le quali spiccano colorate piastrelle. Dal giardino si accede al padiglione, studio dell’artista, decorato con mobili d’epoca, strumenti musicali, arazzi e altri oggetti, nonché alcune opere di José Benlliure, ben conservate dalla famiglia.

Punto di riferimento per il mondo artistico valenciano

Situato nelle vicinanze del centro di Valencia, e a poche decine di metri dalle Torri del Serrano, la casa José Benlliure divenne, nel corso degli anni, un punto di riferimento per il mondo dell’arte e della cultura di Valencia.
Nella casa museo possiamo vedere un intero insieme di mobili dell’epoca, lampade, tappeti e oggetti per la casa di cui viveva circondato, i suoi libri, pezzi archeologici della sua collezione, così come i vestiti che probabilmente usava in alcuni dei suoi dipinti.

Fontana del Maestro Serrano
Fontane di Valencia

Fontana del Maestro Serrano

La fontana è praticamente un monumento dedicata al compositore e musicista valenciano Serrano. Il maestro Serrano rappresentato da una scultura in bronzo e alle sue spalle una serie di figure femminili come allegorie della musica sinfonica, da camera e popolare, compongono il monumento

Tortilla spagnola
Piatti tipici e bevande tipiche

Tortilla spagnola- Piatto famoso in tutta Spagna

Uno dei piatti che possiamo trovare in quasi tutti i locali di Spagna e di facile realizzazione, è la tortilla. Trasformata in un piatto tipico della gastronomia spagnola, la tortilla viene servita a tranci oppure come “tapa” o “pincho”.

Calendario Laboral
Consigli pratici

Che cos’è il Calendario Laboral?

I giorni lavorativi, il fine settimana, come i diversi giorni di festa dipendono, in ordine d’importanza, dallo Stato, dalle Comunità Autonome dalle Province e dai singoli Comuni. Il Calendario Laboral riporta annualmente quanti e quali saranno i giorni lavorativi e di conseguenza quali sono i giorni festivi.

Valencia in bicicletta
Vivere a Valencia

Valencia in bicicletta, Valencia su due ruote

Valencia ha investito molto sulla mobilità a due ruote, per questo motivo sono molti i km di piste ciclabili che possiamo trovare in città e molte le azioni di promozione per uno spostamento sostenibile e di buone pratiche da rispettare.

Crida - La chiamata - Evento las Fallas de Valencia
Eventi Las Fallas

Crida – La Chiamata

Evento fallero tra i più attesi, perché è quello che da inizio agl’ultimi eventi per chiudere l’anno fallero e arrivare alla settimana fallera per vedere i propri momumenti artistici in strada. Durante l’evento tutta la città, il mondo fallero, i valenciani, turisti e visitanti vengono chiamati a far festa, a partecipare e divertirsi assieme. Si dice che “Valencia está en Fallas”, che la città è entrata nel suo ultimo gran periodo di festeggiamenti, il periodo clou.