Statua di Rey Jaime I

La statua rappresenta la figura di Re Giacomo I d’Aragona, e la troviamo in “Plaza Alfonso el Magnánimo”. Questa rappresentazione fu inaugurata nel luglio 1890. La statua equestre fu scolpita nel legno e in seguito bagnata nel bronzo. Si utilizzarono 15 tonnellate di metallo.
Statua di Rey Jaime I - Monumento di Valencia

Quando si studia la storia di Spagna è impossibile non incontrare il nome di Re Giacomo I, re che diede inizio all’espansione dell’impero Aragonese verso il Mediterraneo e il levante peninsulare nell’ambito della “Reconquista”. Di nostro interesse, perché fu dedicata a colui che cacciò gl’arabi e gettò i primi fondamenti per la creazione del “Regno di Valencia”, la statua di Rey Jaime I.

Re Jaime I della Corona di Aragona, nasce nel 1208 e muore nel 1276, conosciuto come “il Conquistatore”, è importante per i valenciani perché grazie a lui terminò il dominio arabo nella città di Valencia. Infatti la sua entrata in città, 9 ottobre 1238, si commemora tutt’oggi con grandi atti ufficiali politici e ludici.

Il 9 di ottobre è la festa della Comunità Valenciana e uno degli eventi di questa giornata, più sentiti da parte del popolo valenciano, è portare in processione la “Real Senyera” fino alla statua di Re Jaime I per rendere omaggio al Re e ricordare l’inizio di una unione popolare.

Consigliamo la lettura dedicata alla festa della Comunità Valenciana per capirne lo svolgimento, la lettura del curioso articolo riguardo la tradizione della “Mocadora” e quello riguardo gl’atti organizzati “aspettando il 9 ottobre” per comprenderne l’importanza.

La statua di Rey Jaime I

Molte sono le statue celebrative della figura del Re Jaime I che possiamo trovare dislocate in svariate città appartenenti al regno dell’epoca. A Valencia la statua la troviamo in “Plaza Alfonso el Magnánimo”, nelle vicinanze della fermata metro “Colón”, alla fine di “calle de la Paz”. Una statua equestre scolpita nel legno e in seguito bagnata nel bronzo. Si utilizzarono 15 tonnellate di metallo e fu inaugurata nel luglio del 1891.

La realizzazione della statua: una iniziativa popolare

L’idea di dedicare un monumento al re, una statua a Rey Jaime I, fu di un direttore di una testata giornalistica valenciana. Presentò l’idea alla giunta municipale del tempo e nel 1876 fu approvata con la clausola che il costo della realizzazione doveva essere a carico dei concittadini.

Nel 1878 non erano ancora stati raccolti tutti i fondi necessari per il progetto, però, si decise ugualmente di cominciare ad alzare il piedistallo in marmo.

Nel 1882, il comitato responsabile dei lavori incaricò a due dei migliori scultori spagnoli dell’epoca, di realizzare la scultura. Gli artisti Agapito e Venancio Vallmitjana erano di Barcellona e questo causò una gran polemica interna alla città di Valencia. Polemica che venne ridotta nei suoi toni decidendo che la scultura sarebbe stata fusa in laboratori valenciani.

Per la fusione dell’opera, al “Ministero della Guerra” furono richieste quindici tonnellate di bronzo, concesse inviando cinque cannoni e un obice direttamente dal Castello di Peñíscola.

Come detto precedentemente la statua di Rey Jaime I “El Conquistador” fu inaugurata nel luglio del 1891.

Torres de Quart
Monumenti e luoghi di interesse

Torres de Quart

Queste torri erano una delle quattro “porte maggiori” della città di Valencia. Le funzioni, oltre a quelle di difesa, d’entrata e d’immagine della città, erano anche di magazzino e carcere femminile. L’inizio dei lavori di costruzione risale al 1441 e si diedero per terminate nel 1460.

Trasferirsi a Valencia
Vivere a Valencia

Trasferirsi a Valencia, suggerimenti utili

Cambiare vita e decidere di mettersi in gioco non è facile per tutti, tra tanti dubbi e difficoltà da superare cerchiamo di aiutarvi nel trovare spunti positivi e capaci di facilitarvi alcune pratiche, non solo burocratiche.

Tessera sanitaria SIP - Medico di famiglia
Documenti in regola

Assistenza sanitaria e medico di famiglia a Valencia

Per ottenere assistenza sanitaria a Valencia e farsi attribuire un medico di famiglia, medico de cabecera, bisogna rivolgersi al centro sanitario del quartiere in cui si è domiciliati. Nell’articolo tutta la documentazione necessaria per ottenere e richiedere la tessera sanitaria, che ci permetterà di scegliere il nostro medico.

Appartamenti turistici - HogarVera
Affittare appartamento turistico

Comodi appartamenti turistici, nel centro di Valencia, con HogarVera

Nel centro di Valencia, nelle vicinanze del Mercato Centrale e della Lonja de la Seda, HogarVera offre alla propria clientela appartamenti turistici, comodi, ben arredati e ben serviti. Due camere matrimoniali più divano letto ospitano fino a 6 persone.

Tomatina di Buñol - Guida Valencia
Eventi da non perdere

Tomatina di Buñol – Battaglia dei pomodori

Una delle feste iberiche più conosciute al mondo si svolge a soli 40 km da Valencia, nella cittadina di Buñol, si celebra sempre l’ultimo mercoledì di agosto. É dal 1945 che ogni anno le vie della città si riempiono di musica, allegria e di pomodori. La Tomatina è infatti una battaglia in cui i partecipanti si “sfidano” con circa 120 tonnellate di pomodori.