Statua di Rey Jaime I

La statua rappresenta la figura di Re Giacomo I d’Aragona, e la troviamo in “Plaza Alfonso el Magnánimo”. Questa rappresentazione fu inaugurata nel luglio 1890. La statua equestre fu scolpita nel legno e in seguito bagnata nel bronzo. Si utilizzarono 15 tonnellate di metallo.
Statua di Rey Jaime I - Monumento di Valencia

Quando si studia la storia di Spagna è impossibile non incontrare il nome di Re Giacomo I, re che diede inizio all’espansione dell’impero Aragonese verso il Mediterraneo e il levante peninsulare nell’ambito della “Reconquista”. Di nostro interesse, perché fu dedicata a colui che cacciò gl’arabi e gettò i primi fondamenti per la creazione del “Regno di Valencia”, la statua di Rey Jaime I.

Re Jaime I della Corona di Aragona, nasce nel 1208 e muore nel 1276, conosciuto come “il Conquistatore”, è importante per i valenciani perché grazie a lui terminò il dominio arabo nella città di Valencia. Infatti la sua entrata in città, 9 ottobre 1238, si commemora tutt’oggi con grandi atti ufficiali politici e ludici.

Il 9 di ottobre è la festa della Comunità Valenciana e uno degli eventi di questa giornata, più sentiti da parte del popolo valenciano, è portare in processione la “Real Senyera” fino alla statua di Re Jaime I per rendere omaggio al Re e ricordare l’inizio di una unione popolare.

Consigliamo la lettura dedicata alla festa della Comunità Valenciana per capirne lo svolgimento, la lettura del curioso articolo riguardo la tradizione della “Mocadora” e quello riguardo gl’atti organizzati “aspettando il 9 ottobre” per comprenderne l’importanza.

La statua di Rey Jaime I

Molte sono le statue celebrative della figura del Re Jaime I che possiamo trovare dislocate in svariate città appartenenti al regno dell’epoca. A Valencia la statua la troviamo in “Plaza Alfonso el Magnánimo”, nelle vicinanze della fermata metro “Colón”, alla fine di “calle de la Paz”. Una statua equestre scolpita nel legno e in seguito bagnata nel bronzo. Si utilizzarono 15 tonnellate di metallo e fu inaugurata nel luglio del 1891.

La realizzazione della statua: una iniziativa popolare

L’idea di dedicare un monumento al re, una statua a Rey Jaime I, fu di un direttore di una testata giornalistica valenciana. Presentò l’idea alla giunta municipale del tempo e nel 1876 fu approvata con la clausola che il costo della realizzazione doveva essere a carico dei concittadini.

Nel 1878 non erano ancora stati raccolti tutti i fondi necessari per il progetto, però, si decise ugualmente di cominciare ad alzare il piedistallo in marmo.

Nel 1882, il comitato responsabile dei lavori incaricò a due dei migliori scultori spagnoli dell’epoca, di realizzare la scultura. Gli artisti Agapito e Venancio Vallmitjana erano di Barcellona e questo causò una gran polemica interna alla città di Valencia. Polemica che venne ridotta nei suoi toni decidendo che la scultura sarebbe stata fusa in laboratori valenciani.

Per la fusione dell’opera, al “Ministero della Guerra” furono richieste quindici tonnellate di bronzo, concesse inviando cinque cannoni e un obice direttamente dal Castello di Peñíscola.

Come detto precedentemente la statua di Rey Jaime I “El Conquistador” fu inaugurata nel luglio del 1891.

Alardo - Festa 9 ottobre
Curiosità di Valencia - Lo sapevate che?

Aspettando il 9 di ottobre: “Embaixades De La Conquesta” e “Alardo De Arcabuceria”

In attesa della festa della Comunità Valenciana del 9 ottobre, che ricorda l’entrata storica di Re Jaime I nella città di Valencia con la conseguente sconfitta dell’impero arabo nel 1238, la Federazione Valenciana dei Mori e Cristiani organizza due spettacolari eventi: “Embaixades De La Conquesta” e “Alardo De Arcabuceria”.

CiaoBike - Noleggio biciclette
Noleggio bici

CiaoBike – Noleggio biciclette a Valencia

Tra i vari servizi che questo noleggio biciclette offre, ne troviamo uno che è a dir poco utile, il primo parcheggio per biciclette al coperto e videosorvegliato 24h. Godersi la propria vacanza significa anche non avere preoccupazioni come quella di non sapere dove parcheggiare la bici senza che la rubino. CiaoBike a Valencia ha creato la soluzione.

Giardino delle Esperidi
Giardini e parchi

Giardino delle Esperidi

Questo giardino fu creato nell’anno 2000, e vuole simbolizzare il mito del “Jardin de las Hesperides”, il luogo leggendario della mitologia greca dove le ninfe conservavano le mele d’oro, in questo caso il pregiato oggetto sono le arance valenciane.

Puerta del mar - Monumento di Valencia
Monumenti e luoghi di interesse

Puerta del mar

Il monumento è una ricostruzione moderna della porta che era chiamata “Portal del Real”. Rispetto alla versione originale è stata aggiunta una croce nel mezzo dell’arcata principale, questo per ricordare i caduti durante la guerra civile del 1936.

Hemisferic - Sala per proiezioni
Città delle Arti e delle Scienze

Hemisferic – Sala per proiezioni

Elemento architettonico che rappresenta un gigantesco occhio che si ricompone con lo specchiarsi nell’acqua, “l’occhio della scienza”, ha funzione di entrata alla cupola della sala cinematografica che possiede uno schermo concavo di 900 m². Inizio dei lavori nel 1995 e inaugurazione nel 1998.