Palazzo della Musica

Il palazzo è uno degli edifici emblematici della Valencia moderna, ed è uno dei principali auditori di Spagna. Inaugurato nell'Aprile del 1987 propone due grandi sale da concerto: una dedicata alla musica sinfonica e una dedicata alla musica da camera.
Palazzo della Musica di Valencia

Con la facciata principale che guarda i giardini del Turia e le sue gran cupole di vetro, il palazzo della musica è uno degli edifici emblematici della Valencia moderna, ed è uno dei principali auditori di Spagna.

L’architetto che progettò il palazzo, José María de Paredes, lo concepì come una gran cupola in vetro ben integrata nei giardini grazie anche al disegno di quest’ultimi, infatti danno il benvenuto ai visitatori giochi d’acqua e di luce immersi in una studiata vegetazione. Il disegno di questi giardini è opera dell’architetto catalano Ricardo Bofill.

Le sale del palazzo della musica

Inaugurato nell’aprile del 1987, il palazzo della musica propone due sale da concerto: una dedicata alla musica sinfonica con una capacità di circa 1800 persone e chiamata “Sala José Iturbi” e una più piccola dedicata alla musica da camera chiamata “Sala Rodrigo” con una capacità di circa 420 persone.

Altre sale più piccole, all’incirca con una capienza di un centinaio di persone, completano il complesso del palazzo della musica, dedicate a presentazioni di opere o libri, conferenze e rassegne stampa, conosciute come “Sala Vicente Martin Soler” e la “Sala de Lucrecia Bori”.

Sala José Iturbi - Palazzo Musica

Un palazzo con un’acustica che rade alla perfezione

Moltissimi elogi sono stati fatti nel tempo all’ottima acustica del palazzo, musicisti e cantanti uniti nel definire eccezionale la qualità dell’audio e relativo ascolto da parte dei partecipanti, grazie a tutto ciò il palazzo si è convertito in un punto di riferimento della vita culturale valenciana e un prestigioso auditorio nel circuito internazionale di musica.

Il palazzo della musica è sede della banda sinfonica municipale di Valencia. Banda che fu creata nel 1901 grazie ad una proposta del Comune di quel tempo.

Possiamo rimanere sempre aggiornati sulla programmazione generale degli eventi che si svolgono dentro il palazzo della musica grazie al sito web ufficiale. Il sito permette anche di comprare le differenti entrate scegliendo la posizione che più ci piace. Non pensate che i biglietti costino sempre molto, infatti svariati spettacoli musicali/teatrali hanno un costo che si aggira attorno ai 10 euro, cifra accessibile, se non per tutti, per molti.
Altra cosa curiosa per vedere il palazzo al suo interno è la visita virtuale alla quale si può accedere grazie questo collegamento.

Tra gli eventi musicali organizzati all’interno del palazzo della musica di Valencia sottolineiamo:

  • Il concorso internazionale delle bande musicali “Città di Valencia”, “Certamen Internacional de Bandas de Música – Ciudad de Valencia”, che è diventato nel tempo uno degli eventi musicale più importante del mondo per le bande musicali, in cui ogni anno si sfidano bande provenienti dai cinque continenti. Sito web del concorso.
  • Il festival di Jazz che tutti gl’anni si celebra principalmente durante il mese di luglio, o meglio, durante la stagione estiva. Oltre a varie attuazioni all’interno del palazzo della musica, questo festival propone appuntamenti musicali anche in diversi punti e piazze della città di Valencia
Fontana di Joaquín Sorolla
Fontane di Valencia

Fontana di Joaquín Sorolla

La fontana è praticamente un monumento dedicata al pittore valenciano Sorolla. Il mezzobusto realizzato da Mariano Benlliure Gil faceva parte di un monumento distrutto dalla “riada” del 1957 e si trovava sul lungomare. Nel 1962 fu traslato nell’attuale posizione e dopo alcuni anni completato il resto del monumento/fontana

Paella Gigante record
Curiosità di Valencia - Lo sapevate che?

Paella gigante da Guinness dei primati

Un richiamo mondiale per un piatto d’importanza gastronomica internazionale. La paella è stata in passato protagonista di eventi che l’hanno vista protagonista assoluta per la grandezza del recipiente in cui è stata cucinata e per il numero di razioni distribuite.

Plaza de la Almoina
Piazze di Valencia

Plaza de la Almoina

La piazza si trova dietro la Basilica e fu la principale piazza della antica città romana. Sotto l’attuale piazza furono trovati i resti della città grazie a degli scavi realizzati tra il 1985 e il 2005. L’entrata del museo archeologico si trova in questa piazza.

Come fare il NIE a Valencia
Documenti in regola

Come fare il NIE in Spagna? – Numero de Identidad de Extranjero a Valencia

È uno dei documenti più importanti per muoversi a livello amministrativo e identifica, attraverso un numero unico, tutti gli stranieri, comunitari ed extracomunitari, presenti in Spagna. È richiesto in pratica da qualsiasi ufficio pubblico e per qualsiasi tramite e deve sempre essere accompagnato da un documento valido come il Passaporto o la Carta d’identità della propria nazione.

La Mocadorà - Una tradizione valenciana
Curiosità di Valencia - Lo sapevate che?

La Mocadorà – Una tradizione valenciana

La “Mocadorà” o Mocadorada è una tradizione popolare della città di Valencia. Si celebra nel giorno della Comunità Valenciana, cioè il 9 di Ottobre, giornata in cui si festeggia anche il patrono degli innamorati valenciani, San Dionisio.

Giardini de Parcent - Guida Valencia
Giardini e parchi

Giardini di Parcent

I giardini de Parcent si trovano nella Plaza Juan de Vilarrasa e sono situati nello spazio che un tempo fu del Palazzo “de Parcent”, demolito nel 1960. Del palazzo rimane solo l’entrata, un arco in pietra. Curiose le 4 fontane circolari presenti ai 4 angoli del giardino.