Palazzo del Comune – Ayuntamiento

Fu costruita a metà del XIX secolo e fu aperta al pubblico nel giugno del 1859. Ha stile neoclassico e si presenta allo spettatore come un cilindro con mattone a vista, con quattro ordini di arcate. Fu dichiarato Monumento Storico Artistico Nazionale nel 1983.
Palazzo del Comune - Ayuntamiento Valencia

Il palazzo del Comune di Valencia, l’edificio che ospita l’amministrazione municipale ed il museo storico della città, si trova nell’omonima piazza: “del Ayuntamiento”.

Prima di descrivere questo gran edificio è corretto sottolineare che l’attuale posizione del palazzo del Comune è dovuta ad un trasloco avvenuto nel 1854. L’antica posizione della “Casa della città”, del Municipio, era nel luogo oggi occupato dal giardino del “Palazzo della Generalidad” che si può ben vedere quando ci si trova in Plaza de la Virgen. Lo stato rovinoso in cui si trovava l’edificio scaturì la scelta del trasloco presso l’antica “casa d’insegnamento”, una scuola per fanciulle, nell’attuale piazza del municipio.

Palazzo del Comune – Ayuntamiento de Valencia

Benché il trasloco doveva essere provvisorio, non si abbandonò mai più questo palazzo. Per questo motivo, importanti e notevoli modifiche all’edificio sono state compiute tra il 1904 e il 1942. I cambiamenti furono oltre che un notevole ampliamento anche una nuova e rilevante facciata, che doveva risaltare l’importanza e il pregio delle funzioni che possedeva e possiede l’amministrazione comunale di una città come Valencia.

Attualmente il palazzo del Comune occupa una superficie di quasi 6200 m2 e la sua facciata è composta da un corpo centrale, la torre dell’orologio, e ad entrambi i lati simmetricamente notiamo: una torre quadrata, una facciata con finestre e balconi e all’estremo una torre circolare con cupola. Nel corpo centrale troviamo un gran balcone di pietra realizzato nel 1967 che si appoggia su quattro colonne. Sotto questo balcone troviamo una gran porta che permette l’accesso all’edificio.

Il palazzo del comune, una bella facciata allegorica

Giustizia - Palazzo del Comune di Valencia   Amministrazione - Palazzo del Comune di Valencia

Al primo piano e all’altezza del balcone vediamo una porta di legno con arco a “tutto sesto” che dà accesso allo stesso balcone. Nelle vicinanze di quest’arco troviamo due mezzi rilievi in marmo che rappresentano la “Giustizia” e “Amministrazione”, opere dell’artista scultore valenciano Mariano Benlliure. Nel centro sul cornicione troviamo lo stemma municipale in bronzo e sostenuto da due figure femminili nude che rappresentano “Le Arti” e “Le Lettere“.

  Stemma di Valencia

Le due torri quadrate che sono a lato sono caratterizzate da colonne corinzie con corpo striato e con alla base inferiore dei rilievi. Sopra queste possiamo notare quattro statue che rappresentano quattro virtù cardinali: “La Giustizia” e “La Prudenza” nella torre di sinistra e “La Forza” e “La Temperanza” in quella di destra.

Giustizia e Prudenza - Ayuntamiento   Forza e temperanza - Ayuntamiento

 

Un balcone utilizzato per grandi celebrazioni

Il balcone, sopra citato, è utilizzato per svariate funzioni, festività e celebrazioni, tra le più conosciute troviamo:

  • durante la festa popolare denominata las Fallas, le damigelle, incaricate a rappresentare questa festa nel mondo, le famose “falleras mayores”, danno inizio allo spettacolo pirotecnico terrestre che avviene tutti i giorni alle ore 14 dal giorno 1 al giorno 19 di marzo. Lo spettacolo in questione è chiamato “mascletà” ed è curiosa la sua storia. Consigliamo la lettura dei diversi articoli che ci permettono di comprendere il gran aspetto culturale festivo rappresentato da questa festa.
  • durante la festa della Comunità Valenciana, il 9 di ottobre, nel momento in cui la “Real Senyera”, la bandiera della Comunità Valenciana, viene calata in piedi dal balcone per essere portata in processione. Consigliamo di leggere l’articolo che spiega il perché di questa caratteristica celebrazione.

Visitare l’edificio del Comune di Valencia

Dal 2015 il palazzo comunale di Valencia è visitabile da parte di turisti, cittadini e qualsiasi persona interessata a conoscere la “Casa della città” ed il suo museo storico. Dal lunedì al venerdì, salvo festeggiamenti e celebrazioni istituzionali è possibile entrare gratuitamente nel Comune della terza città di Spagna, in quanto a numero di abitanti.

Informazioni utili

L’amministrazione comunale ha attivato un numero telefonico come servizio gratuito per aiutare i cittadini e poter chiedere informazioni: 010 dentro Valencia e 963100010 fuori Valencia. E questo il sito web ufficiale del Comune di Valencia.

Leggi l’articolo che riporta i numeri utili per servizi, informazioni ed urgenze della città di Valencia.

Valencia in crociera
Arrivare e Muoversi a Valencia

Consigli per quando si arriva a Valencia in crociera

Il poco tempo a disposizione è ciò che detta gli spostamenti a chi arriva a Valencia con la nave da crociera. È necessario, se si va per conto proprio, sapere come poter ottimizzare la qualità e la durata della propria visita alla città.

Stazione dei treni di Valencia
Arrivare a Valencia

Stazione dei treni di Valencia. Centrale o dell’alta velocità?

A Valencia sono due le stazioni che gestiscono il trasporto su rotaia. La stazione centrale, Estación del Norte, che riceve i treni da tutte le differenti città spagnole o europee, e la stazione dedicata all’’alta velocità, Estación Joaquín Sorolla o Estación del AVE, che si trova nelle vicinanze della prima.

Statua di Rey Jaime I - Monumento di Valencia
Monumenti e luoghi di interesse

Statua di Rey Jaime I

La statua rappresenta la figura di Re Giacomo I d’Aragona, e la troviamo in “Plaza Alfonso el Magnánimo”. Questa rappresentazione fu inaugurata nel luglio 1890. La statua equestre fu scolpita nel legno e in seguito bagnata nel bronzo. Si utilizzarono 15 tonnellate di metallo.

Imperdibili a Valencia
Cultura e Turismo di Valencia

Imperdibili a Valencia – Che cosa non perdere

Valencia offre ai visitatori e ai propri cittadini moltissime attrazioni e luoghi di interesse in grado di raccontare la storia della città, di riferire quali sono gli aspetti culturali festivi che la contraddistinguono e di esporre il suo lato artistico, contemporaneo e del passato.

Museo di Scienze Naturali
Musei ed esposizioni

Museo di Scienze Naturali

Questo museo si trova all’interno dei giardini “de los viveros” ed è interessante per conoscere l’evoluzione dei paesaggi e degli ecosistemi durante la storia evolutiva del territorio valenciano. É possibile visitare la collezione paleontologica che possiede importanza a livello europeo.