Fontana di Tritone

La fontana che rappresenta Tritone possiamo trovarla nei giardini della Glorieta e fu collocata definitivamente nel 1860. Opera scultorea di Antonio Ponzanelli ispirata all’opera similare del maestro italiano Bernini.
Fontana di Tritone - Guida Valencia

La fontana di Tritone si trova nei giardini “de la Glorieta”, nelle vicinanze della “Puerta del Mar” e di “Plaza de Alfonso el Magnánimo”. La statua è costruita in marmo bianco ed è accompagnata da altri elementi della mitologia greca. Ha un grande guscio attraverso il quale soffia e attraverso il quale scorre un getto d’acqua.

La fontana di Tritone, opera dell’italiano Ponzanelli

La scultura è opera di Giacomo Antonio Ponzanelli (1654-1735), scultore che creò moltissime figure nella città di Valencia, soprattutto commissionate dal canonico Antonio Pontons Garcia, titolare di un giardino, chiamato “Hort de Pontons”, nel quartiere conosciuto con il nome “Patraix”. Come tante altre, anche la scultura della fontana di Tritone, fu presa dal giardino di Pontons. Le opere di Ponzanelli furono distribuite in molti luoghi della città come decorazione e abbellimento urbanistico.

La scultura di Tritone fu installata nel centro di una vasca di marmo nero, su di un piedistallo con tre maschere che permettono l’uscita di getti d’acqua. Fu portato nei giardini “de la Glorieta” nel 1833, per poi essere rimosso nel 1844 e rimesso al suo posto attuale nel 1860.

La fontana fu restaurata alla fine del 1972 con un nuovo impianto elettrico e idraulico.

La Mocadorà - Una tradizione valenciana
Curiosità di Valencia - Lo sapevate che?

La Mocadorà – Una tradizione valenciana

La “Mocadorà” o Mocadorada è una tradizione popolare della città di Valencia. Si celebra nel giorno della Comunità Valenciana, cioè il 9 di Ottobre, giornata in cui si festeggia anche il patrono degli innamorati valenciani, San Dionisio.

Natale a Valencia
Feste nazionali

Natale a Valencia

Trascorrere il Natale a Valencia è divertente e allo stesso tempo interessante perché è possibile partecipare a moltissime attività organizzate ed eventi di diversa natura. Parchi giochi, decorazioni luminose, pista di ghiaccio, innovativi e tradizionali presepi da visitare e spettacolari mercatini medioevali.

Virgen de los Desamparados
Feste valenciane

Virgen de los Desamparados – Patrona di Valencia

La seconda domenica di maggio, Valencia celebra la festività della propria Patrona. Moltissimi atti si svolgono durante l’intera giornata, dalla messa solenne allo spostamento dell’Immagine della Vergine dalla Basilica alla Cattedrale, da spettacoli pirotecnici alla colorata processione del pomeriggio.

Parco centrale - Guida Valencia
Giardini e parchi

Parco centrale di Valencia – Parque Central

Un gran progetto paesaggistico che suppone un gran studio urbanistico e architettonico. La città di Valencia vuole sotterrare i binari dei treni per poter terminare il “parque Central”, che oltre ad essere un altro gran polmone verde, sarà utile per la comunicazione dei quartieri limitrofi con il centro città.

Giardini Ayora
Giardini e parchi

Giardini Ayora e Palazzo

L’area possiede una superficie poco inferiore ai 50 mila metri quadrati e l’insieme costituisce una delle migliori dimostrazioni di quello che potremmo denominare residenza locale o villa di passatempo. Il giardino offre grandi contrasti: unisce il passato col presente, aree tranquille con altre di giochi e divertimento.

Museo Taurino di Valencia
Musei ed esposizioni

Museo Taurino

Il museo taurino di Valencia fu fondato nel 1929 con fondi e donazioni da parte di due collezionisti taurini che durante molti anni hanno raccolto un rilevante numero di oggetti e materiale della tauromachia valenciana del XIX e principio del XX secolo.