Fontana di Tritone

La fontana che rappresenta Tritone possiamo trovarla nei giardini della Glorieta e fu collocata definitivamente nel 1860. Opera scultorea di Antonio Ponzanelli ispirata all’opera similare del maestro italiano Bernini.
Fontana di Tritone - Guida Valencia

La fontana di Tritone si trova nei giardini “de la Glorieta”, nelle vicinanze della “Puerta del Mar” e di “Plaza de Alfonso el Magnánimo”. La statua è costruita in marmo bianco ed è accompagnata da altri elementi della mitologia greca. Ha un grande guscio attraverso il quale soffia e attraverso il quale scorre un getto d’acqua.

La fontana di Tritone, opera dell’italiano Ponzanelli

La scultura è opera di Giacomo Antonio Ponzanelli (1654-1735), scultore che creò moltissime figure nella città di Valencia, soprattutto commissionate dal canonico Antonio Pontons Garcia, titolare di un giardino, chiamato “Hort de Pontons”, nel quartiere conosciuto con il nome “Patraix”. Come tante altre, anche la scultura della fontana di Tritone, fu presa dal giardino di Pontons. Le opere di Ponzanelli furono distribuite in molti luoghi della città come decorazione e abbellimento urbanistico.

La scultura di Tritone fu installata nel centro di una vasca di marmo nero, su di un piedistallo con tre maschere che permettono l’uscita di getti d’acqua. Fu portato nei giardini “de la Glorieta” nel 1833, per poi essere rimosso nel 1844 e rimesso al suo posto attuale nel 1860.

La fontana fu restaurata alla fine del 1972 con un nuovo impianto elettrico e idraulico.

Cabalgata del ninot
Eventi Las Fallas

Cabalgata del ninot

La cabalgata del ninot è una sfilata di alcune commissioni che partecipano al concorso che premia la figura più simpatica, umoristica o satirica di tutte quelle che si presentano.

Giardini de la Glorieta
Giardini e parchi

Giardini “de la Glorieta”

I giardini della Glorieta si trovano nella zona tra il Quartier generale delle forze terrestri, ex Convento domenicano, la porta del Mar e il Tribunale Superiore della Giustizia. Nascono nei primi decenni del 1800 e diverse trasformazioni hanno subito nella loro storia.

Turia - Gran Riada de Valencia
Curiosità di Valencia - Lo sapevate che?

L’inondazione di Valencia, 14 ottobre 1957. Un dramma che ha dato inizio ad una gran trasformazione

Passeggiare, rilassarsi o praticare qualsiasi attività sportiva o artistica dentro i giardini del Turia, sono diventate attività all’ordine del giorno nella città di Valencia, sia per chi in città ci vive sia per chi viene a visitarla, a conoscerla. Il progetto paesaggistico di questi giardini nasce da un dramma accaduto il 14 ottobre 1957, conosciuto come la “gran riada de Valencia”.

Dormire a Valencia
Consigli pratici

Come cercare stanza o appartamento per dormire a Valencia

Cercare un alloggio a Valencia, un appartamento o una stanza, è diventato leggermente più complicato rispetto alcuni anni fa. La città è cresciuta molto e il turismo si sta sviluppando con una gran velocità, fattori che hanno portato ad un aumento dei prezzi di affitto.

Despertà - Evento Las Fallas di Valencia
Eventi Las Fallas

Despertà – La sveglia della festa

L’ultima domenica di febbraio comincia con uno degli eventi della Fallas più rumorosi. Alle sette del mattino, dopo avere omaggiato Santa Barbara, patrona dei pirotecnici, vengono scoppiati una quantità impressionante di petardi lanciandoli con forza a terra.

Emblema di Valencia
Simboli di Valencia

Emblema di Valencia

Per ripagare la lealtà e l’aiuto ricevuto da Valencia nella guerra denominata “dei due Pietri”, inizi del XIV, Pietro IV “il Cerimonioso” diede alla città di Valencia il diritto di fregiarsi della corona reale e dei colori dell’impero aragonese.