La commissione fallera – Sue funzioni e organizzazione

La commissione fallera è un'associazione culturale senza scopo di lucro che possiede il fine di realizzare i monumenti artistici in occasione della festività del proprio santo. Tutto l'anno organizza, per e con i propri associati, diversi eventi culturali, di aggregazione e di festa. Possiede una organizzazione che in base a elezione democratica si rinnova di anno in anno.
Commissione fallera

Grazie allo statuto della festa Las Fallas si capisce che il territorio valenciano è diviso in settori e cada settore ulteriormente suddiviso in piccole delimitazioni territoriali. A capo di questo territorio troviamo una commissione fallera che ha il compito, durante tutto l’arco di un anno, di raccogliere i fondi per costruire la propria falla, il proprio monumento artistico, grande e piccino, e gestire tutti gli eventi organizzati per raggiungere lo scopo.

La commissione fallera è un’associazione culturale senza scopo di lucro, un’aggregazione di persone, quasi sempre, appartenenti allo stesso quartiere o distretto di Valencia. Durante tutto il corso dell’anno los falleros si ritrovano con fine organizzativo e con fine ludico.

Consigliamo di leggere l’articolo in cui abbiamo parlato della terminologia della Fallas, grazie al quale è possibile apprendere il significato di alcuni vocaboli che ci possono aiutare a riformulare la definizione di commissione fallera.

Definizione di commissione fallera

Si definisce “commissione fallera” il gruppo di persone organizzate per prendere le decisioni necessarie alla realizzazione della propria “Falla” e degli eventi e feste relativi. I suoi membri maschili vengono chiamati “falleros” e i membri femminili “falleras”, il locale dove i componenti della commissione si riuniscono viene chiamato “Casal Fallero”. Ogni commissione dispone di un “Casal Fallero” adibito all’organizzazione delle feste e riunioni.

L’organizzazione di una commissione fallera

Ogni commissione fallera, chiamata anche semplicemente falla, possiede un organo amministrativo, un presidente, vicepresidente, tesoriere e vai incaricati a diverse funzioni, come la gestione dei servizi di stampa oppure la gestione delle attività dei bimbi dell’associazione, come la gestione degli eventi sportivi oppure la gestione del protocollo da seguire. Tutte queste figure vengono elette democraticamente ogni anno per alzata di mano.

Solitamente si nomina una rappresentante femminile che viene chiamata “Fallera Mayor” e una bimba che viene nominata “Fallera Mayor Infantil”, entrambe hanno la funzione di rappresentare la propria commissione all’interno degli eventi organizzati. Non manca, ma non sempre presente, il “presidente Infantil”.

Vengono eseguite assemblee generali o informative durante tutto l’anno e, sempre seguendo le linee organizzative ed i permessi della Giunta Centrale Fallera, si pianificano tutte le attività interne al gruppo fallero.

Ogni membro della commissione paga una quota mensuale o annuale per poter partecipare alle funzioni della commissione. Così facendo l’associazione, che ricordiamo essere senza scopo di lucro, ottiene parte dei soldi che destinerà a creare ed organizzare la propria “Falla”.

Le funzioni di una commissione

Ogni commissione fallera propone due monumenti artistici ad ogni edizione della festa, che appartengono a due grandi categorie “Falla Mayor” e “Falla Infantil”, dove la seconda, come dice la parola, è dedicata ai bimbi della commissione fallera a cui appartengono.

In base al preventivo di spesa della realizzazione delle fallas le commissioni vengono divise in categorie. La categoria più importante è la “sección especial”, alla quale aderiscono fallas che dispongono di più soldi per la creazione del loro monumento. Le diverse categorie vengono create dalla Giunta Central Fallera, e accettate dall’assemblea dei presidenti, in base a minimi e massimi di spesa adottati per la costruzione dei monumenti artistici.

Il nome della commissione fallera

Ogni commissione fallera può decidere la propria denominazione, ma solitamente il nome è attribuito in base al luogo dove viene realizzata la falla, cioè riceve nome della via, della piazza o delle vie che s’incrociano, questi ultimi due casi sono quelli più utilizzati perché nelle piazze e nelle intersezioni di due vie, c’è maggior spazio per costruire un monumento artistico, piuttosto che all’interno di una singola via.

Ad esempio, se parliamo della “Falla Cuba – Buenos Aires”, indichiamo la Falla che è situata nell’incrocio tra le due vie (Calle Cuba e Calle Buenos Aires). Se invece parliamo della “Falla Plaza del Pilar”, intendiamo la struttura costruita in questa piazza.
Ogni commissione fallera possiede uno stemma ed un emblema che la rappresenta.

Suddivisione delle commisioni

Abbiamo detto che le commissioni falleras sono suddivise, dentro la città di Valencia, in settori e questi sono raggruppati nella “Junta Central Fallera” che in maniera istituzionale si incarica di coordinare i principali atti della festa, comuni alle distinte commissioni.

Per conoscere meglio la festa Las Fallas e le sue commissioni consigliamo di leggere il fumetto “Piero Viajero“. Ancora non lo conosci?

Attenzione a non confondere “settore” con “categoria”, la prima definisce un’area geografica nella quale i vari “casal falleros” sono raggruppati, la seconda riguarda la suddivisione in base al preventivo di costo della falla e per poter consegnare i relativi premi, come ad esempio: miglior falla, miglior satira, miglior ingegno, etc.

Continuiamo a conoscere la festa leggendo l’articolo intitolato “Curiosità della festa

Casa José Benlliure

Il museo accoglie la collezione della famiglia Benlliure e ricrea l’ambiente della casa dove vivevano gli artisti più importanti di Valencia alla fine del XIX secolo. La casa nel tempo si convertì in un punto di riferimento per il mondo dell’arte e della cultura valenciana.

Numeri utili a Valencia
Info città

Numeri utili che possono servire in caso di necessità

Quando ci troviamo a Valencia, visitandola o vivendoci, possiamo incappare nella necessità di conoscere i numeri utili che possono aiutarci a risolvere contesti e avvenimenti non programmati e non del tutto piacevoli.

Mascletà - Pirotecnia Valencia
Eventi Las Fallas

Mascletà – Pirotecnia valenciana

La Mascletà è senza dubbio uno degli atti della festa Las Fallas più attesi e seguiti consiste in una successione di esplosioni controllate di fuochi d’artificio con il fine di creare un ritmo che va aumentando con il trascorrere del tempo.

Chiesa San Martino di Valencia
Monumenti e luoghi di interesse

Chiesa San Martino

Dichiarata Monumento Storico Nazionale nel 1983, la chiesa di San Martino è costruita nel luogo di una delle dieci moschee che possedeva la città di Valencia al momento della conquista da parte di Re Giacomo I d’Aragona. Realizzata tra il 1372 e il 1401.

Viaggiare sicuri a Valencia
Notizie

Viaggiare sicuri a Valencia

Si comincia ad intravedere uno spiraglio di luce, inizia l’estate e la voglia di muoversi è alta. Ma, viaggiare sicuri

Emblema della Comunità Valenciana
Simboli di Valencia

Emblema della Comunità Valenciana

Per ripagare la lealtà e l’aiuto ricevuto da Valencia nella guerra denominata “dei due Pietri”, inizi del XIV, Pietro IV “il Cerimonioso” diede alla città di Valencia il diritto di fregiarsi della corona reale e dei colori dell’impero aragonese.