Festival Internazionale di Benicassim – FIB

Il F.I.B. è stato creato da due fratelli nel 1995, con l'intenzione di riunire gruppi musicali, dentro il panorama della musica indipendente. Il festival crebbe anno dopo anno, migliorando la programmazione e attirando artisti di rilievo internazionale, normalmente si svolge nel mese di Luglio.
FIB - Festival Internazionale di Benicàssim

Il FIB, “Festival Indipendente di Benicàssim”, chiamato “Festival Internazionale di Benicàssim” da quando l’azienda Heineken è entrata come sponsor dell’evento, è uno dei più grossi festival musicali organizzati in Spagna, per importanza, livello internazionale e per la quantità di gente che riesce ad attirare. La città di Benicàssim si trova nalla provincia di Castiglione e dista poco più di 80 km da Valencia.

Le origini del Festival Internazionale di Benicàssim

Questo festival è stato creato da due fratelli, Miguel e José Morán, nel 1995 con l’intenzione di riunire dei gruppi musicali, dentro un panorama della musica indipendente. Quest’ultima stava ottenendo grandissimi risultati nel Regno Unito e in Spagna doveva, al tempo, ancora divulgarsi. Il primo FIB fu organizzato all’interno del velodromo di Benicàssim, presentando indie rock e indie pop come tipologie musicali.

Negl’anni successivi la crescita è stata costante e nelle diverse edizioni sono state aggiunte nuove tipologie di musica come ad esempio quella elettronica. Dopo soli due anni, nel 1997 cominciarono a nascere anche altre due feste correlate alle giornate di festival: la festa di presentazione e la festa di chiusura.

Vista la gran affluenza del festival nel suo terzo anno, l’organizzazione decise di cambiare location e nel 1998 il FIB trovò nuova ubicazione nel recinto dove tutt’ora si svolge.

Il festival continuò a crescere anno dopo anno, migliorando la programmazione e attirando anche artisti di grandissimo rilievo internazionale e con un passato musicale non indifferente.

FIB - Festival Internazionale di Benicàssim

FIB – Festival Internazionale di Benicàssim

Nel sito web ufficiale del FIB è possibile trovare tutte le informazioni di cui si ha bisogno, da come arrivare al parco ai listini prezzi delle entrate ed abbonamenti, dalle informazioni dei gruppi musicali presenti a quelle relative a dove poter dormire.

Rimaniamo a disposizione se serve aiuto in quanto ad indicazioni utili per organizzare al meglio la vostra partecipazione al festival di Benicàssim. Mettetevi in contatto con noi, volentieri vi aiutiamo a trovare le informazioni che vi permetteranno di rendere unica la vostra esperienza.

Giardini de la Glorieta
Giardini e parchi

Giardini “de la Glorieta”

I giardini della Glorieta si trovano nella zona tra il Quartier generale delle forze terrestri, ex Convento domenicano, la porta del Mar e il Tribunale Superiore della Giustizia. Nascono nei primi decenni del 1800 e diverse trasformazioni hanno subito nella loro storia.

Canto del Estoreta - Las Fallas Valencia
Eventi Las Fallas

Canto del Estoreta

Il Canto del Estoreta è uno degli eventi che ricordano il passato di questa gran tradizione secolare, in cui i fanciulli con una canzoncina dedicata allo “Zio Giuseppe” raccoglievano abiti e cianfrusaglie vecchie per costruire la propria falla.

La Paella - Storia e curiosità
Curiosità di Valencia - Lo sapevate che?

La Paella – La sua storia e altre curiosità

La “paella”, piatto tipico di Valencia, è diventata nel corso del tempo un punto di riferimento della gastronomia spagnola. Ma vediamo qual è la sua storia, le sue caratteristiche e la tradizione che si tramanda da moltissimi anni da padre a figli.

geografia di Valencia
Cenni di storia e geografia di Valencia

Caratteristiche geografiche

La posizione geografica di Valencia, il clima e le temperature medie della città, i confini della Comunità Valenciana e la geografia fisica sono alcuni aspetti che possiamo leggere e acquisire come informazioni. Aspetti importanti per conoscere Valencia

Roscón de Reyes
Piatti tipici e bevande tipiche

Roscón de Reyes – Dolce tipico dell’Epifania

Il “Roscón de Reyes” è un dolce tipicamente natalizio che forma parte della tradizione del Natale spagnolo e si consuma abitualmente nel giorno dell’arrivo dei tre Re Magi, il 6 gennaio. È motivo e occasione per riunire tutta la famiglia e passare alcune ore di diversione in compagnia.