Stazione dei treni di Valencia. Centrale o dell’alta velocità?

A Valencia sono due le stazioni che gestiscono il trasporto su rotaia. La stazione centrale, Estación del Norte, che riceve i treni da tutte le differenti città spagnole o europee, e la stazione dedicata all’'alta velocità, Estación Joaquín Sorolla o Estación del AVE, che si trova nelle vicinanze della prima.
Stazione dei treni di Valencia

Uno dei fattori che più ci piace quando si viaggia è la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di trasporto che soddisfano le nostre necessità, siano esse economiche, relative al tempo a disposizione o alla possibilità di movimento oltre che a quella di socializzare. Viaggiare in treno da molta libertà ed è ancora una opzione molto gettonata in Spagna, il servizio è efficiente e abbastanza ordinato e puntuale. A Valencia, dobbiamo portare attenzione a quando diciamo “arrivo alla stazione dei treni di Valencia” oppure al contrario “parto dalla stazione dei treni di Valencia”. Perché?

Due le stazioni principali ferroviarie di Valencia

Il trasporto su binario viene gestito e smistato in due stazioni, quella centrale chiamata “Estación del Norte” e quella dedicata principalmente alla linea veloce AVE chiamata “Joaquín Sorolla”.

Fortunatamente le due stazioni sono limitrofe, in poco più di 10 minuti a piedi è possibile spostarsi da una parte all’altra. Il problema sussiste quando andiamo di fretta o siamo leggermente in ritardo e non abbiamo portato attenzione a quale sia la stazione di partenza indicata nel titolo da viaggio da noi comprato.

Stazione dei treni di Valencia, “Estación del Norte”

Possiamo considerare questa stazione come principale, dove arrivano la maggior parte dei treni regolari e ordinari. Un gran bel edificio accoglie i viaggiatori e si trova a poche decine di metri da “Plaza del Ayuntamiento” che sarebbe la piazza del Comune di Valencia. Consigliamo la lettura dell’articolo dedicato.

Stazione dei treni di Valencia, “Joaquín Sorolla”

Questa stazione è “provvisoria”, aspettando l’evoluzione dei lavori per la realizzazione del Parco Centrale di Valencia. Dedicata al famoso pittore valenciano, questa stazione riceve tutti i convogli della linea veloce spagnola, conosciuta come AVE, Alta Velocidad España. Si trova nelle vicinanze della “Estación del Norte”, praticamente uscendo dal terminal e andando verso destra è possibile raggiungerla in poco più di 10 minuti a piedi, altrimenti vi è la possibilità di utilizzare la navetta che possiede proprio questa funzione.

Chi gestisce le infrastrutture ferroviarie

La società che gestisce le infrastrutture ferroviarie è ADIF, Administrador de Infraestructuras Ferroviarias. È una società pubblica che dipende dal Ministero statale denominato “Fomento”, a cui corrisponde la proposta ed esecuzione della politica del Governo in materia d’infrastrutture e di trasporto terrestre, aereo e marittimo di competenza statale, e al controllo e all’organizzazione amministrativa dei servizi di trasporto corrispondenti.

Chi gestisce il servizio ferroviario

Chi principalmente gestisce il traffico ferroviario nazionale è RENFE, ma esistono anche diverse aziende partecipate che offrono servizio di gestione. L’ultimo esempio lampante è il servizio AVLO, che propone treni ad alta velocità, in diverse tratte spagnole, a prezzi ridotti, chiamata anche “AVE Low Cost”, a cui partecipa anche la nostra Trenitalia.

Acquisto biglietti e attenzione al cliente

Il sito web di riferimento per l’acquisto dei biglietti e la consultazione degli orari e disponibilità è renfe.com nel quale troviamo tutte le informazioni che ci possono servire per entrambe le stazioni e servizi offerti. Diversa invece l’attenzione al cliente che viene effettuata in due uffici differenti, ognuno dei quali si trova nella rispettiva stazione. Anche per questo motivo, ricordiamo di portare attenzione a dove parte o arriva a Valencia il vostro treno. Cambiano le competenze dell’attenzione al cliente.

Rimaniamo a vostra disposizione se avete bisogno di qualche aiuto o informazione aggiuntiva. Contattateci senza problemi.

Cercare lavoro a Valencia
Consigli pratici

Cercare lavoro a Valencia – Metodi e consigli

Vado all’estero a farmi una esperienza di lavoro. Quante volte abbiamo pensato a questo e quante volte lo abbiamo sentito dire. Trovare un lavoro a Valencia è diventato difficile, ma non è impossibile ottenerlo, bisogna però seguire alcune accortezze.

Trasporto pubblico - Tarjeta Mobilis
Muoversi a Valencia

Abbonamento trasporto pubblico: Tessera Móbilis

La tessera è un supporto magnetico nel quale è possibile caricare vari titoli di viaggio e abbonamenti che ci permettono di accedere al servizio del trasporto pubblico di Valencia. Principalmente per autobus, metro e bicicletta.

Trasferirsi a Valencia
Vivere a Valencia

Trasferirsi a Valencia, suggerimenti utili

Cambiare vita e decidere di mettersi in gioco non è facile per tutti, tra tanti dubbi e difficoltà da superare cerchiamo di aiutarvi nel trovare spunti positivi e capaci di facilitarvi alcune pratiche, non solo burocratiche.

Chufa di Valencia
Curiosità di Valencia - Lo sapevate che?

Storia e coltivazione della Chufa di Valencia

Un tubero che ha scritto la storia dei prodotti alimentari tipici della Comunità Valenciana ed in particolar modo della zona nord di Valencia. Una pianta ed il suo tubero protetti dalle norme del Consiglio Regolatore della Denominazione d’Origine “Chufa de Valencia”

Agua de Valencia
Piatti tipici e bevande tipiche

Agua de Valencia – Storia di un cocktail valenciano

L’Agua de Valencia è un cocktail che diventò in poco tempo molto popolare a Valencia e nelle zone limitrofi. La storia di come è nato questo drink è curiosa e la sua fama perdura ancora nei giorni nostri. Concediti un drink.

Torres de Serranos - Monumento di Valencia
Monumenti e luoghi di interesse

Torres de Serranos

Queste torri erano una delle quattro “porte maggiori” della città di Valencia. Le funzioni, oltre a quelle di difesa, d’entrata e d’immagine della città, erano anche di magazzino e carcere femminile. L’inizio dei lavori di costruzione risale al 1441 e si diedero per terminate nel 1460.