festa nazionale spagnola

12 Ottobre - Festa nazionale spagnola

Il 12 Ottobre  è festa nazionale in Spagna, si celebra la “Festa Nazionale Spagnola”, conosciuta anche come “dia de la hispanidad”.
È il giorno dedicato alla commemorazione della scoperta d’America, che fu per la Spagna (e tutta Europa) un evento di grande portata economica oltre che linguistica e culturale.

Ricorrenza della scoperta dell'America e “Festa Nazionale di Spagna”

La nomenclatura della festa ha cambiato nel 1987, da “Dia de la hispanidad” a “Fiesta Nacional Española”, praticamente il vocabolo “Hispanidad” è caduto in disuso perché associato per molto tempo ad un concetto di “razza”.

 

Storia del termine Hispanidad

Nel 1926 un sacerdote spagnolo propose il termine “hispanidad” per sostituirlo a “raza”, utilizzato sino ad allora in tutte le commemorazioni del 12 Ottobre.

Nel 1931 Ramiro de Maetzu, Ambasciatore di Spagna in Argentina tra il 1928 e il 1929, inaugurò la rivista “Acciòn Espanola” con un articolo intitolato “La Hispanidad”, nel quale si leggeva che il giorno 12 Ottobre era stato definito per errore “Dia de la Raza” e che doveva chiamarsi “Dìa de la Hispanidad”. Questo cambio nell’articolo veniva spiegato seguendo un principio logico di associazione di significati; veniva riportato l’esempio della parola “cristianità” che caratterizza i popoli di fede cristiana, perché non deve esistere una parola che caratterizzi le popolazioni ispaniche?

L’Ambasciatore cercò di divulgare questo concetto fino ad arrivare alla pubblicazione di un libro intitolato “Defensa de la Hispanidad” nel 1934.

Nello stesso anno, 1934, L’Arcivescovo di Toledo (Argentina) pronunciò un importante discorso: “Apologia de la Hispanidad” e diventò anch’egli sostenitore dell’idea di Hispanidad difesa da Ramiro de Maetzu.

Articolo riguardante il giorno della HispanidadIl 12 Ottobre del 1935 si celebrò, per la prima volta a Madrid, il “Dìa de la Hispanidad”. Ramiro de Maetzu pronunciò un discorso all' Accademia Spagnola sulla scoperta e successiva colonizzazione dell' America.

Con il titolo “El dìa de la Hispanidad” pubblicò un articolo sul numero inaugurale (pubblicato proprio il 12 Ottobre del 1935) della rivista “Hispanidad”.

Nel 1943 la celebrazione ufficiale del “Dìa de la Hispanidad” fu oggetto di particolare interesse, poichè coincise con la riapertura a Madrid della Città Universitaria, distrutta durante la guerra. Nonostante le vicende storiche e culturali che lo hanno rapresentato il “Dìa de la Hispanidad” venne ammesso legalmente in Spagna solo nel 1958, quando la Presidenza del Governo stabilì che “Data l'enorme importanza che il 12 Ottobre ricopre per la Spagna e per le popolazioni dell'America Ispanica, questo giorno viene riconosciuto come Festa Nazionale con il nome di “Dìa de la Hispanidad”.

Nel 1987, però la legge venne cambiata, e si stabilì il 12 Ottobre come la ricorrenza della scoperta dell'America e “Festa Nazionale di Spagna”, senza riferimento alcuno alla Hispanidad.

Coincidenze:

Nell'attualità, in Zaragoza (poco più di 300 km da Valencia) la festività nazionale del 12 Ottobre coincide con la Fiesta del Pilar, in onore della Vergine del Pilar, patrona della città e patrona della "Hispanidad".