Ogni scherzo vale

In Spagna si festeggia il pesce d'Aprile?

Esistono differenti teorie riguardo le origini della celebrazione del primo di Aprile, la più convincente sembra essere che gli scherzi che accompagnano questa data cominciarono nel XVI secolo in Francia con il Regno di Carlo IX.

A quell'epoca il Capodanno veniva celebrato dal 25 Marzo al primo di Aprile fino a che venne adottato il calendario gregoriano che entrò in vigore nel 1582 e spostò l'inizio dell'anno al Primo Gennaio.

La leggenda dice che molti francesi e colonie di protestanti americani tardarono ad adottare il calendario di Papa Gregorio XIII e seguirono celebrando il nuovo anno dal 25 Marzo al Primo di Aprile. Per questo motivo tali persone venivano considerate"tonte", ma per non utilizzare questo  appellativo i concittadini decisero di ridicolizzarli facendogli regali assurdi e invitandogli a feste inesistenti; così pare sia nata la tradizione di fare gli scherzi il primo giorno del mese di Aprile. Invece, le origini del nome "pesce di Aprile", intendendo la vittima che riceve lo scherzo, è relazionato dal fatto che in queste date il sole abbandona la costellazione dei pesci.

Si celebra in Francia, Finlandia, Australia, Galizia, Germania, Italia, Belgio e Regno Unito (e per tradizione britannica a Minorca, Portogallo, Stati Uniti, Brasile).

In Spagna non viene festeggiato con scherzi il primo di Aprile, ma in maniera similare si festeggia il 28 di Dicembre, giorno dei "Santi Innocenti". Leggi l'articolo per meglio conoscere la curiosa origine della festa.