Luogo d'incontro e di eventi

Plaza de la Virgen

La “Plaza de la Virgen” è uno dei luoghi più conosciuti e visitati di Valencia. È chiamata dai valenciani anche “Plaça de la Mare de Déu” e anticamente anche "Plaça de la Seu" (Plaza de la Catedral). Si trova in pieno centro  e nelle vicinanze troviamo la facciata principale della Basilica, la “Porta degli Apostoli” della Cattedrale, la “Casa Vestuario” e il palazzo con relativi giardini della  "Generalidad" per quanto concerne edifici storici; terrazze dei vari locali commerciali, bar, “horchaterie”, ristorantini e gelaterie per quanto concerce la "decorazione" della piazza oltre che dare ristoro ai visitatori. 

Nella stessa piazza troviamo anche la “Fuente de Rio Turia” (Fontana del Fiume Turia).

Plaza de la Virgen - Luogo d'incontro e di eventi

Piazza "de la Virgen" di Valencia

Questa piazza è un punto d'incontro per moltissima gente, infatti,  quando la temperatura permette, la piccola gradinata che la circonda si riempie di persone che si danno appuntamento lì oppure riposano un po' gustandosi la vista con i monumenti che si affacciano alla piazza.

Molti eventi sono organizzati in questo luogo come ad esempio:

L'appuntamento settimanale del "Tribunal de las Aguas" davanti alla porta degli apostoli della Cattedrale. Ogni giovedì alle ore 12 questo Tribunale si riunisce per regolare i conflitti tra gli utilizzatori dei canali d'irrigazione della campagna valenciana.

Vista della Piazza de la Virgen di ValenciaL'offerta floreale alla vergine "de los desamparados" (dei "senza tetto"), che avviene ogni anno nei giorni 17 e 18 di Marzo, durante la festa denominata "Las fallas". Viene costruita una struttura in legno rappresentante la vergine con il bimbo Gesù, il quale mantello è realizzato con fiori portati nella piazza da tutte le "commissioni fallere", che sfilano davanti al monumento.

Esposizione delle "carrozze" che prendono parte alla processione del "Corpus Christi". L'esposizione dura alcuni giorni prima della processione. Nel resto dell'anno queste "carrozze monumentali" vengono costudite nella " Casa de las Rocas", museo aperto al pubblico.