Ingegnere e Architetto di Valencia

Architetto Santiago Calatrava

Calatrava è nato a Valencia (28 luglio 1951), dove ha frequentato la Scuola di Architettura e la Scuola di Arti e Mestieri. Dopo la laurea, nel 1975, si è iscritto alla Scuola Politecnica Federale (ETH) di Zurigo per la laurea in Ingegneria Civile.

In questi anni Calatrava subisce l'influenza dello svizzero Le Corbusier, la cui cappella "Notre Dame du Haut" gli permette di esaminare come le forme complesse possano essere comprese e generate in architettura. Nel 1981, dopo aver completato la tesi di dottorato "Sulla piegabilità delle strutture", ha iniziato l'attività professionale di architetto ed ingegnere aprendo uno studio a Zurigo.

Lo stile di Calatrava combina una concezione visuale dell'architettura all'interazione con i principi dell'ingegneria; i suoi lavori spesso sono ispirati alle forme ed alle strutture che si trovano in natura.

Santiago Calatrava Valls: architetto e ingegnere spagnolo. 

Complesso "Città delle Arti e delle Scienze" di Santiago Calatrava

Per quanto primariamente noto come architetto, Calatrava è anche scultore e pittore e sostiene che l'architettura sia un combinare tutte le arti in una sola.

Famosissime a Valencia le sue strutture all'interno del complesso archittettonico della "Città delle Arti e delle Scienze" nel giardino del Turia. Nel mondo possiamo trovare moltissime sue opere, in particolare, il criticatissimo ponte di Venezia.

Accedi al sito web personale seguendo il collegamento.

Leggi maggiori informazioni su Calatrava in Wikipedia.