Torres de Quart - Porta medioevale - Valencia

Torri Quart - Torres de Quart

Le “Torres de Quart” sono una delle più conosciute porte della muraglia medioevale cristiana di Valencia. Sono orientate verso Ovest e rappresentano l’accesso alla città dalla direzione di Castiglia (le città e i paesi dell’interno della penisola), la cui strada passava per il paese chiamato Quart de Poblet.

Il nome “quart” proviene dal latino “at quartum miliarium” che era la distanza alla quale si trovava il paese Quart de Poblet (paese che ha preso il nome anch’esso da questo latinismo).

Le “Torres de Quart” erano una delle quattro “porte maggiori” della città di Valencia, furono costruite per sostituire una “porta” già esistente, molto più piccola, perché quest’ultima alla vista non dava il giusto valore all’importanza della città. Le altre tre porte maggiori erano le “Torres de Serranos” (Torri di Serrano), la “Porta di San Vincente” e la “Porta del mare”. Le ultime due nominate non esistono più.

Porta della muraglia medioevale: "Torres de Quart"

Torri di Quart
Indirizzo: Plaza Santa Úrsula, 1 - 46003 - Valencia - Comunità Valenciana - Spagna
Telefono: +34 963919070
Orari: Visita possibile dal Martedì al Sabato dalle 10 alle ore 18 e la Domenica e festivi dalle 10 alle 15
Info: Le 'Torres de Quart' sono una delle più conosciute porte della muraglia medioevale cristiana di Valencia. Si trova nel distretto chiamato 'Ciutat Vella' e quartiere chiamato 'El Carmen'.
Costo entrata: 2 Euro - Sabato, Domenica e festivi il costo è pari a zero.

Torres de Quart - Porta medioevale - Valencia

Si trovano all’intersezione tra “calle Quart” e “Calle Guillen de Castro” e nei suoi paraggi si possono ancora trovare piccolissime parti della grande muraglia costruita a partire dal 1356 e che si salvarono dalla demolizione dell’anno 1865.

L’inizio dei lavori di costruzione delle torri risale al 1441 e si diedero per terminate nel 1460. Possiedono uno stile architettonico gotico arcaizzante d’influenza provenzale.

Le funzioni delle Torri, oltre a quelle di difesa, d’entrata e d’immagine della città, erano di magazzino e carcere femminile. Nel XIX secolo le torri erano utilizzate dal governo come prigione militare e nell’anno 1931, dopo essere state dichiarate “Monumento Storico Artistico Nazionale”, furono restituite alla città di Valencia.

Castelnuovo di Napoli - Similitudini con le Torri di Quart di ValenciaLo stile delle Torri di Quart imita le torri del castello di Castelnuovo che si trovano in Italia a Napoli, quest’ultime costruite nel XV secolo dall’architetto maiorchino Guillem Sagrera. Vedi foto a sinistra.

Curiosità: le “Torri de Quart” sono un metro più alte rispetto a quelle “di Serrano”.

 Mezzi di trasporto:
Autobus EMT: Linea 5;60
Metro: Linea 1,3 fermata "Angel Guimerá" oppure Linea 1 fermata "Turia"
Valenbisi: Stazione numero 82 nelle vicinanze delle torri