Basilica "Virgen de los Desamparados" di Valencia - Monumento Storico Artistico Nazionale

La Basilica - Virgen de los Desamparados -

La Basilica della "Vergine degli Abbandonati" (Virgen de los Desamparados) ha un gran significato per i valenciani perché detta Vergine è la Patrona della città.

L’origine dell’immagine della "Vergine degli Abbandonati" è unita alla fondazione dell’ospedale “Santa Maria dels Ignocents”, cioè “Santa Maria degli Innocenti”, nel 1409 e della sua Confraternita cinque anni dopo.

Fino al 1489 la Confraternita e l’Immagine della Vergine avevano il loro centro in una piccola cappella conosciuta come “Il Capitulet”, costruita dove oggi  troviamo i giardini della Biblioteca principale, al tempo Ospedale generale.

Monumento Storico Artistico Nazionale - 1981

Basilica - Virgen de los Desamparados
Indirizzo: Plaza de la Virgen, - 46001 - Valencia - Comunità Valenciana - Spagna
Telefono: +34 963919214
Sito web ufficile:
Email di contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari: Aperto tutti i giorni della settimana dalle 8 alle 20
Info: La Basilica di Valencia fu dichiarata Monumento Storico Artistico Nazionale nel Giugno del 1981. Si trova nel distretto chiamato 'Ciutat Vella' e quartiere chiamato 'La Seu'

Vista aerea della Basilica "Virgen de los Desamparados"

In questa data - 1489 – l’immagine della Vergine fu trasportata ad una delle cappelle della Cattedrale.

La devozione, sempre maggiore per l’immagine della Vergine degli Abbandonati (Virgen de los Desamparados) portò alla necessità di cercare un luogo adeguato affinché l’immagine potesse essere esposta alla devozione del paese in condizioni ragionevoli.

Come conseguenza all’epidemia di peste avuta a Valencia nel 1647, che causò 18.000 vittime, i valenciani si rivolgevano alla Vergine chiedendo aiuto e riparo. Una volta recuperata la città dalla terribile piaga, cominciarono le opere, nel 1652, per “dare riparo” alla Vergine che era già considerata Madre di tutti i valenciani. Nel 1667 si poté trasferire l’immagine dalla Cattedrale alla recente nata: la Basilica di Valencia.

Cupola interna della Basilica "Virgen de los Desamparados"La Basilica possiede una forma trapezoidale e la cupola decentrata possiede forma ovale (19 metri di larghezza). Dispone di cinque porte, tre di esse si affacciano alla “Piazza della Vergine” - “Plaza de la Virgen”, una quarta (facciata posteriore) in “calle de la Leña” e la quinta s’affaccia nella stradina che forma il passaggio con la Cattedrale, chiamato “Emilio María Aparicio Olmos”.

Delle tre porte che si aprono nella piazza, quella di sinistra fu chiusa agli inizi del secolo XX ed è stata lasciata al suo posto una finestra. Sopra le travi delle due porte rimanenti è raffigurato lo scudo rappresentativo della Basilica della Vergine.