Festa Comunità Valenciana

Festa Comunità Valenciana - 9 Ottobre 2016

Mai sentito parlare di "Embaixades De La Conquesta", "Alardo De Arcabuceria", "Bajada y Subida de la Senyera", “la Mocadorà"?
Ci si avvicina al giorno festivo della Comunità Valenciana, 9 di Ottobre, e già dal fine settimana anteriore sono organizzati un insieme di atti ufficiali, danze, rappresentazioni teatrali, sfilate e appuntamenti pirotecnici ... per l'occasione saranno molti i palazzi ed i musei aperti gratuitamente al pubblico ... l'insieme di tutto ciò mantiene vivo il ricordo dell'entrata trionfale di "Re Jaime I" nel 1238, che mette fine al dominio arabo, e colora la celebrazione dell'approvazione dello Statuto di Autonomia.

Per conoscere quali sono i palazzi ed i musei che apriranno le loro porte al pubblico vi invitiamo di leggere questo articolo.

Andiamo ad analizzare il programma ufficiale e arricchiamo le informazioni con articoli e video dedicati.

Giorno 1 di Ottobre 2016

Alle ore 18
Entrata infantile "Musulmani e Cristiani" con itinerario: plaza del Conde de Buñol, calle de los Caballeros, calle de los Serranos e plaza de los Fueros (Torri del Serrano)

Alle ore 20
Rappresentazione teatrale della conquista di Valencia da parte di Re Giacomo I, presso plaza de los Fueros (Torri del Serrano). Articolo dedicato

Giorno 2 di Ottobre 2016

Alle ore 11.40
"Alardo De Arcabuceria" con itinerario: plaza de la Reina, calle del Micalet, plaza de la Virgen, calle de los Caballeros, plaza de Manises, calle de los Serranos e plaza de los Fueros (Torri del Serrano). Articolo dedicato

Giorno 8 di Ottobre 2016

Alle ore 10 fino alle ore 21 rimarrà in esposizione, presso il Salone dei Cristalli all'interno dell'edificio del Comune, la "Real Senyera", bandiera della Comunità valenciana

Alle ore 18, 18.30 e 19 avverrà l'interpretazione del "Canto a la Señera" con parole di Carles Salvador e musica di Agustino Alaman, sempre all'interno del Salone dei Cristalli del Comune.

danze popolari valenciaAlle ore 19
Presso plaza Ayuntamiento avverrà una mostra di balli, musica e canzoni valenciane, e a seguire danze popolari grazie alla collaborazione della "Federazione Folklore della Comunità Valenciana".

Alle ore 19.30
Concerto presso il Palazzo della Musica dell'orchestra di Valencia e della Banda Municipale di Valencia

Alle ore 21
Dimostrazione del gruppo "sbandieratori d'Arezzo" tra plaza Ayuntamiento e le Torri del Serrano (il gruppo sarà presente anche alla sfilata in programma nel pomeriggio del 9 Ottobre)

Alle ore 24
Festival pirotecnico sparato dall'impresa "Pirotecnia del Mediterraneo" presso "Paseo Alameda", tra il ponte dei fiori e il ponte dell'esposizione dei giardini del Turia.

Giorno 9 di Ottobre

Si raccomanda la lettura dell'articolo generico che descrive la giornata della festa della Comunità Valenciana.

Alle ore 11.30
Presso plaza Ayuntamiento, ricevimento delle varie Corporazioni, Autorità ed invitati speciali, oltre che alla lettura del “Decreto de Alcaldía” che segnala gli atti programmati per la giornata.

Alle ore 12
"Bajada de la Senyera"
La solenne discesa della bandiera della Comunità Valenciana, accompagnata dall’inno della Comunità Valenciana.

A seguire ... processione delle autorità civili e militari con la “senyera” davanti a tutti fino ad arrivare in “plaza de Alfonso el Magnánimo”, dove avrà luogo la tradizionale offerta della corona dall’alloro davanti alla statua di Jaime I “Il Conquistatore”.

Finito l’omaggio alla statua, la processione ritorna verso il Palazzo del Comune, dove la bandiera viene depositata, non prima di averla alzata fino al balcone comunale, sempre accompagnata dall’Inno valenciano.

La durata della processione e degli atti solenni è calcolata approssimativamente in due ore.

Una mascletà sparata in Plaza Ayuntamiento mette fine a questi primi atti ufficiali del 9 Ottobre, giorno di San Dionisio.

Alle ore 17
Entrada de Moros y Cristianos
Sfilata che partirà da “Plaza Glorieta”, per percorrere “Calle de la Paz”, “San Vincente”, “Plaza Ayuntamiento” e “Avenida Marqués de Sotelo”. Quest’atto consiste in una sfilata, dove le comparse si dividono in “musulmani” ed in “cristiani”, con corrispondenti vestiti che richiamano l’epoca medioevale di cada cultura. Si contano più di 3000 persone partecipanti alla sfilata. 

 

Una delle tradizioni più peculiari associate alla festa della comunità Valenciana è la "Mocadorá", alla quale abbiamo dedicato questo articolo